Cosa aspettarsi dall’estate luganese

Le anticipazioni

Se possibile il primo maggio apriranno lidi e piscine e debutterà il tanto richiesto mercato domenicale sul lungolago con una trentina di postazioni - Per inizio giugno è atteso il Longlake che si svilupperà sulla falsariga dell’anno scorso: più lungo e con eventi più intimi, anche alla Foce

Cosa aspettarsi dall’estate luganese
L’altalena con vista di Swing the World posata di recente al Parco San Grato a Carona. Presto dovrebbe arrivarne un’altra al Lido di Lugano. © SWING THE WORLD

Cosa aspettarsi dall’estate luganese

L’altalena con vista di Swing the World posata di recente al Parco San Grato a Carona. Presto dovrebbe arrivarne un’altra al Lido di Lugano. © SWING THE WORLD

Non inganni il freddo di questi giorni: le belle temperature sono dietro l’angolo e l’estate si avvicina. Un’altra estate che sarà inevitabilmente condizionata dall’evolversi della pandemia: la scorsa, complice il calo dei contagi, aveva riportato una parvenza di normalità, anche se tutti i grandi festival erano stati annullati.

Quest’anno c’è un asso nella manica in più: l’evolversi della campagna vaccinale (la Confederazione conta di vaccinare il 70% della popolazione entro la fine dell’estate) che può dare speranza agli operatori del settore, in particolare per quanto riguarda le riaperture e gli assembramenti. Date queste premesse, e date le incertezze di oggi, come sarà l’estate luganese?

Le vecchie nuove spiaggette

Partiamo dalle infrastrutture. Lo scorso anno la Città aveva creato nuovi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1