Croce Verde cerca casa: rispunta l’ipotesi Breganzona

Lugano

L’ente riprova a portare avanti il progetto di una nuova sede sul Pian Povrò, che in passato era stato contestato - L’alternativa rimane quella di costruire dietro la «base» attuale a Pregassona, ma le tempistiche paiono più sfavorevoli

Croce Verde cerca casa: rispunta l’ipotesi Breganzona
La sede attuale. © CDT/CHIARA ZOCCHETTI

Croce Verde cerca casa: rispunta l’ipotesi Breganzona

La sede attuale. © CDT/CHIARA ZOCCHETTI

Ieri, all’oratorio maschile in centro a Lugano, dove le chiamate d’emergenza si potevano contare sul palmo di una mano. Oggi, da oltre trent’anni, in via alla Bozzoreda a Pregassona, con gli interventi che nel frattempo hanno superato la quota degli oltre 10.000 in un anno. E domani, da dove partiranno le ambulanze della Croce Verde? Difficile dirlo. Sia per noi, sia per l’ente che assicura il soccorso in tutti gli angoli del distretto e che ha bisogno di una casa adatta alle sue esigenze. Un indizio è apparso all’albo comunale di Lugano l’aprile scorso: una domanda preliminare per l’edificazione di una nuova sede in via Guisan a Breganzona, sul noto «pratone delle mucche» nei pressi delle Cinque Vie. Una domanda per certi versi sorprendente.

Dove eravamo rimasti

Nel luglio del 2019 scrivevamo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Un altro ricorso frena l’aeroporto

    LUGANO

    Northern Lights e Team LUG, che avevano annunciato un’alleanza strategica, contestano la possibilità data dal Municipio di «aggiornare i progetti presentati» in autunno e la comunicazione sul «rinnovato gruppo di esperti che dovrà valutare le proposte»

  • 2
  • 3
  • 4

    Ex Macello, pare non vi sia traccia di Cocchi e Torrente

    AUTOGESTIONE

    Stando al Caffè, alla testa delle operazioni di sabato 29 maggio non c’erano i comandanti della polizia cantonale e comunale di Lugano, ma solo i due vice – Martedì verranno sentiti nell’ambito dell’inchiesta i municipali

  • 5

    «L’inizio di un nuovo viaggio»

    ferrovia Lugano-Ponte Tresa

    Da luglio cominceranno a sorridere sulle rotaie i primi due nuovi convogli - La flotta diventerà operativa entro l’autunno - FOTO GALLERY

  • 1
  • 1