Sanità

Direzione collegiale per il Cardiocentro

Inizia a prendere forma l’accordo per la futura struttura sanitaria pubblica - Stilato un nuovo rapporto per inglobare l’istituto nell’EOC

Direzione collegiale per il Cardiocentro
(Foto archivio CdT)

Direzione collegiale per il Cardiocentro

(Foto archivio CdT)

LUGANO - Niente colpi di scena per il futuro del nuovo Cardiocentro che si delinea sempre più chiaro. Come riporta «il Caffè» nell’edizione odierna, i punti chiave dell’accordo per la struttura sanitaria pubblica, specializzata in cardiologia, cardiochirurgia, cardioanestesia e cure intensive, sono stati descritti nella «Nota di concetto per il trasferimento» e gettano le basi per l’integrazione dell’Ospedale del cuore nell’Ente Ospedaliero Cantonale. Se le cose andassero così come progettate nell’ultimo mese, il Cardiocentro diverrà un istituto tale e quale a quelli esistenti nell’Ente.

Una delegazione dell’Ente e una del Cardiocentro si sono ritrovati faccia a faccia il 6 giugno per stilare sia il nuovo rapporto, sul quale dovranno ora esprimersi il Consiglio di amministrazione dell’EOC e quello della Fondazione del Cardiocentro, che la nuova «governance» per la futura struttura sanitaria. Lasciato in sospeso il capitolo della ricerca medico-scientifica, elemento sul quale Governo e Ente sono sempre stati scettici.

Per quanto riguarda la direzione, la collegialità pare essere la soluzione più auspicata. Sui nomi non c’è ancora stata chiarezza, anche se è probabile che la carica di direttore amministrativo sarà assunta da Massimo Manserra, l’attuale vicedirettore del Cardio. Dante Moccetti, attuale direttore, stando a quanto dichiarato dall’istituto alcune settimane fa, parrebbe invece volersi ritirare. Il direttore sanitario, invece, sarà probabilmente Tiziano Cassina.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
    Lugano MedTech

    Ecco che cosa ci sarà dentro il Mizar

    Nello stabile di Molino Nuovo troverà posto un polo di ricerca sulle scienze della vita, con una «camera bianca» asettica, studi sugli animali e sui cadaveri, nonché una sede delle scuole medie

  • 3
  • 4
  • 5
    Incidente

    Ciclista gravemente ferito a Viganello

    È successo questa mattina quando l’uomo, un 45.enne della regione, ha perso il controllo della bici e cadendo ha urtato contro un’auto in marcia

  • 1