DJ in quarantena fonda Radio Morcote International

Autoisolamento

Per una vita Grant Benson ha collaborato con la più famosa emittente pirata inglese (che ha ispirato il film I love Radio Rock) - Oggi dalla sua casa in Ticino, aiutato dalla compagna, trasmette per combattere la noia e offrire qualche ora di divertimento durante le settimane di emergenza coronavirus

DJ in quarantena fonda Radio Morcote International

DJ in quarantena fonda Radio Morcote International

La quarantena e il lungo periodo di autoisolamento in casa possono stimolare la creatività. Di esempi in queste settimane ne abbiamo visti parecchi. Tra i progetti più simpatici c’è senza dubbio «Radio Morcote International», un’emittente fondata sulle rive del Ceresio - all’inizio più che altro per scherzo - da Grant Benson e dalla sua compagna (La Dany). Due ore di diretta al giorno - da lunedì al venerdì («e forse anche il sabato») - che si possono ascoltare online (http://streamingv2.shoutcast.com/benson) . Una radio improvvisata? Sì e no. In realtà Benson ha alle spalle una carriera radiofonica trentennale. Nato a Watford (non lontano da Londra) nel 1963, ha iniziato lavorando per una radio pirata israeliana, collaborato poi con la famosissima Radio_Caroline (forse la più conosciuta emittente pirata, trasmessa da una nave al largo delle coste britanniche e che ispirò il film del 2009 I Love Radio Rock) e diventando una delle voci storiche Radio Number One, Rete 105 ed RTL 102.5. Ora appunto, con la compagna (esperta di relazioni pubbliche, organizzatrice di eventi e pittrice), abita a Morcote.

«Cose da autoisolamento»

La quarantena può stimolare la creatività, dicevamo. In queste settimane c’è chi si è messo a dipingere, chi ha imparato a suonare uno strumento e chi ha utilizzato un po’ di tempo libero per dilettarsi in cucina. La Dany e Benson hanno invece fondato una radio. «Ma l’idea - ci spiegano - non ci è venuta subito. Prima ci siamo dilettati in cose che un po’ tutti stanno facendo in questo periodo. Abbiamo per esempio riarredato casa e riverniciato i bagni oppure rimesso in ordine i vecchi dischi». Operazione quest’ultima che, come tutti i collezionisti di vinili sano, può essere estremamente complicata e cervellotica. Poi ecco l’idea. «A un certo punto - ci spiega Benson - ho realizzato che forse in giro avevo ancora un po’ della mia vecchia attrezzatura e che, mettendola assieme, sarei riuscito a trasmettere. Così è stato. La musica non mancava».

«All’inizio era per gli amici»

«Le prime puntate le abbiamo fatte solo per i nostri amici e parenti. Poi però ci siamo accorti che avevamo fino a 100 ascoltatori, e non solo dal Ticino e dall’Italia ma anche dal Sudafrica e dall’America latina, e così abbiamo deciso di promuovere un po’ il progetto. E chissà... Magari è una cosa che non scomparirà quando cesserà l’emergenza coronavirus».

Storie di coppia

Il «palinsesto» di Radio Morcote è fatto di musica e di battute. Ma, come conferma (scherzando ma non troppo) Dany, è anche un momento per sdrammatizzare le relazioni di coppia. «Obbligati a condividere lo stesso spazio 24 ore su 24».

«Tutti sulla stessa barca»

Si ride e si scherza, ma è anche questo un modo per analizzare in modo un po’ più profondo la strana situazione in cui un po’ tutti noi viviamo. «Da Morcote a Los Angeles - sottolinea Benson - siamo tutti sulla stessa barca». Tutti a casa. Tutti impegnati a fare in modo che il virus non si propaghi troppo in fretta. In tanti sono annoiati ma, appunto, c’è anche chi tenta di reinventarsi.

«Ripagare il territorio»

Radio Morcote offre anche spazio ai piccoli commerci che intendono mandare dei messaggi ai loro clienti. «È un modo - ci spiegano i due creatori dell’emittente - per ripagare un po’ il territorio che ci ha accolti a braccia aperte. E per noi è anche un modo per far parte di una comunità».

«È un po’ come agli inizi»

E la situazione ricorda un po’ gli inizi delle radio private in Italia._«Quando praticamente erano radio di quartiere». Fatte con pochi mezzi, in buona parte clandestine ma cariche di fantasia.

A Carona c’è la concorrenza

C’è Radio Morcote ma, a pochi chilometri è stata fondata anche Radio Carona Skonvolt (skonvolt.radio12345.com), pure questa nata durante l’emergenza coronavirus. Il palinsesto è un po’ più strutturato (e copre la giornata dalle 10 alle 24).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1