Don Tamagni, 600 mila franchi sottratti ai genitori

il caso

Alla Fondazione Tamagni, di cui era vicepresidente, tolti 12.000 franchi in una settimana

Don Tamagni, 600 mila franchi sottratti ai genitori
© CdT/Chiara Zocchetti

Don Tamagni, 600 mila franchi sottratti ai genitori

© CdT/Chiara Zocchetti

Si delineano i contorni della vicenda che, due settimane or sono, ha portato all’arresto di don Samuele Tamagni. Parroco che, dopo essersi spontaneamente consegnato alle autorità, è stato accusato di truffa, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro. Stando a quanto riferito dalla RSI, il 40.enne avrebbe effettuato delle malversazioni attingendo dai conti dei genitori. Si parla di una cifra che si aggira attorno ai 600.000 franchi. Stando all’emittente di Comano, dall’anno scorso l’uomo gestiva le finanze dei due anziani, essendone il curatore. L’inchiesta condotta dal procuratore pubblico Daniele Galliano si è anche concentrata sul maltolto alla parrocchia di Cadro, dove operava e alla Fondazione Tamagni di cui era vicepresidente. In quest’ultimo caso è emerso che il parroco ha sottratto 12.000 franchi in una settimana. Don Tamagni, al fine di permettere tutti gli accertamenti, resterà in carcere almeno fino ad inizio gennaio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1