Due arresti per droga nel Luganese

Due iracheni, un uomo e una donna, sono stati fermati nei rispettivi appartamenti nella regione del Luganese, dove la Polizia ha sequestrato ingenti quantitativi di cocaina

Due arresti per droga nel Luganese
Immagine tematica d'archivio

Due arresti per droga nel Luganese

Immagine tematica d'archivio

LUGANO - Lo scorso mercoledì due iracheni, un uomo e una donna, entrambi di 33 anni, sono stati arrestati nella regione del Luganese: durante la perquisizione dei loro rispettivi appartamenti, la Polizia cantonale ha sequestrato un ingente quantitativo di cocaina. 

La coppia, spiega la Polizia cantonale in una nota, "è sospettata di aver spacciato la sostanza stupefacente a consumatori locali".

Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di infrazione aggravata, subordinatamente semplice, alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
    Lugano

    Si continua a sperare nei capitali sommersi

    Le entrate fiscali legate alle autodenunce possono ancora essere un fattore e lenire gli effetti della pandemia? - Secondo il PLR sì: «Nella riscossione di queste imposte ci sono grossi ritardi» – Foletti: «Il grosso è andato»

  • 3
    aggressione alla manor

    «La donna già sotto inchiesta per terrorismo»

    La Fedpol ha precisato che la 28.enne arrestata dalla polizia cantonale per l’accoltellamento a Lugano era finita sotto inchiesta nel 2017 per «legami con il terrorismo jihadista»

  • 4
    Aggressione alla Manor

    «La donna era un volto conosciuto dalle autorità»

    La Polizia cantonale e il Consiglio di Stato hanno convocato la stampa per informare la popolazione di ulteriori dettagli dopo l’accoltellamento di oggi a Lugano in relazione al quale non si escludono motivazioni terroristiche

  • 5
    pandemia

    Misure di rilancio, la politica si dà sei mesi

    In Commissione gestione e finanze è in dirittura d’arrivo il rapporto sul Preventivo 2021 – La firma dovrebbe arrivare già la prossima settimana è l’indicazione al Governo è di presentare delle misure di rientro per giugno - Matteo Quadranti: «Venga data la priorità all’autofinanziamento»

  • 1