Ecco il nuovo veicolo per gli incendi boschivi

Lugano

È stato consegnato ai pompieri della Città presso il Centro TCS di Rivera

 Ecco il nuovo veicolo per gli incendi boschivi
Il nuovo mezzo e - da sinistra - Michele Bertini, Fabio Stampanoni e Mauro Gianinazzi. (Foto TCS)

Ecco il nuovo veicolo per gli incendi boschivi

Il nuovo mezzo e - da sinistra - Michele Bertini, Fabio Stampanoni e Mauro Gianinazzi. (Foto TCS)

Oggi - luneddì - al Centro TCS di Rivera è stato presentato il nuovo veicolo in dotazione ai pompieri di Lugano che sarà utilizzato per intervenire in caso di incendi in zone boschive o all’interno di nuclei non accessibili agli altri automezzi in dotazione al corpo. Si tratta di un Toyota Hilux 2.4D-4D 4x4 linea Luna, allestito con attrezzature che che appunto permetterà ai vigili del fuoco luganesi di intervenire in modo efficace in zone non raggiungibili con grandi mezzi. Con 500 metri di tubi, una vasca rigida da 3600 litri, due sacchi da 600 litri elitrasportabili, altrettante pompe, un sistema d’illuminazione aumentato oltre che un nutrito arsenale di attrezzi, ha potenzialità elevate nella lotta contro il fuoco.

Il suo predecessore era entrato in servizio nel luglio del 2003 ed è stato mandato in pensione dopo aver percorso 10'000 km. Nei 16 anni della sua carriera è stato impiegato in occasione di 300 incendi.

Il nuovo mezzo è stato inaugurato alla presenza del vicesindaco della Città di Lugano Michele Bertini, del presidente del Gruppo del Luganese del TCS Fabio Stampanoni, del comandante dei pompieri luganesi Mauro Gianinazzi e di Aron Ghiringhelli, responsabile per la tematica degli incendi boschivi in seno alla Sezione forestale del Dipartimento del territorio.

L’investimento totale è stato di 110'00 franchi, 50'000 dei quali offerti dal TCS e gli altri 60'000.- a carico della città di Lugano per l'allestimento della sovrastruttura e del materiale d'intervento.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    L’«invito nefasto» del gerente di Astano

    Polemica

    Andrea Genola presenta una mozione affinché il Cantone si adoperi per un’aggregazione coatta con Tresa e si scaglia contro Stefano Besomi: «Un atto politico chiedere di riformare il Municipio» - Lui: «È parte del mio mandato»

  • 2
  • 3

    Polo sportivo: referendum dell’MPS

    Lugano

    Il Movimento per il socialismo lancerà l’iniziativa contro le decisioni che adotterà il Consiglio comunale cittadino per la realizzazione del progetto

  • 4

    Finalmente una rotonda alla Migros di Taverne

    Mobilità

    Inizieranno a breve i lavori sulla strada cantonale - Si vuole sistemare una volta per tutte la viabilità - Il ponte sul Vedeggio sarà pronto in maggio e il Comune continua a sperare in una nuova fermata ferroviaria alla Riseria

  • 5

    Crollo in galleria, in arrivo la perizia bis

    San Salvatore

    Servirà per determinare se ci sia stato un nesso causale tra i lavori di risanamento del traforo nel 2012 e il franamento nel 2016 in vista del processo in Appello, dato che la prima non ha saputo sciogliere il dubbio

  • 1
  • 1