Elezioni: le incognite di Monteceneri

La sfida nell’Alto Vedeggio

Alle elezioni comunali di aprile non si ripresentano né la sindaca né il vicesindaco - Sarà un Esecutivo dai volti nuovi - A Mezzovico-Vira saranno ancora della partita i cinque municipali uscenti mentre stavolta non figura la lista della sinistra

Elezioni: le incognite di Monteceneri
©CdT/Archivio

Elezioni: le incognite di Monteceneri

©CdT/Archivio

La certezza, nell’avvicinamento alle urne per le elezioni comunali del 18 aprile, è che a Monteceneri ci sarà un nuovo sindaco. In casa liberale radicale, infatti, Anna Celio Cattaneo – eletta nel 2016 con 1.162 preferenze – non sarà della partita. Nella corsa all’Esecutivo non ci sarà nemmeno il vicesindaco Claudio Bonomi il quale, eletto 5 anni or sono nelle fila della Lega, l’anno scorso aveva annunciato la creazione di una lista civica. E, a ben vedere, una lista civica quest’anno ci sarà (pur senza Bonomi): è Monteceneri 5.0 che, con Gianpaolo Pontarolo e Alain Scheggia, punta a entrare in Municipio. Le incognite sulla composizione del prossimo Esecutivo – nel 2016 dalle urne erano stati eletti due candidati del PLR, due della Lega, due del PPD e uno dall’alleanza tra socialisti e verdi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1