Evento

«Eppur si vola» all’aeroporto di Lugano

In programma sabato 14 settembre una giornata di porte aperte alla scoperta dello scalo di Agno

«Eppur si vola» all’aeroporto di Lugano
(Putzu)

«Eppur si vola» all’aeroporto di Lugano

(Putzu)

Avrà luogo sabato 14 settembre, dalle 10 alle 17, una giornata alla scoperta dell’aeroporto di Lugano-Agno, aldilà delle lotte politiche ed economiche che lo interessano in questo momento. «Eppur si vola»: così è stata battezzato l’evento di porte aperte organizzata da Lugano Airport SA (LASA), in collaborazione con Aeroclub, GVML, Avilu, Skyguide, Ruag ed Eliticino Tarmac. Nel corso della giornata verranno proposti voli panoramici in aereo ed elicottero e avranno luogo visite guidate a gruppetti alla torre di controllo, all’hangar pompieri e all’officina Ruag. All’interno dell’hangar Aeroclub verrà inoltre allestita una zona cucina con buvette e il pranzo sarà offerto. Per l’evento il posteggio (a lunga durata nel P1) sarà gratuito. La giornata, che ha lo scopo di avvicinare la popolazione allo scalo di Agno, s’inserisce nelle iniziative che vogliono riportare al centro del dibattito anche i dipendenti dello scalo. Da qualche tempo sulla pagina Facebook di Lugano Airport, infatti, vengono pubblicate foto e testimonianze di dipendenti dell’aeroporto (e di altre ditte) attivi in vari settori: dalla sicurezza al marketing, dalla manutenzione al check-in. La loro azienda ci tiene a mostrarli, come a dire: stiamo pur sempre parlando di 80 persone, con relative famiglie, che rischiano di perdere il posto. Senza dimenticare le ditte che lavorano con lo scalo. Appuntamento quindi a sabato, quando tutti gli interessati avranno l’occasione di «toccare con mano» la realtà di Agno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Lugano
  • 1
    Lugano

    Capitombolo durante Bike Emotions

    La manifestazione, segnata dalle azioni dei vandali, si è comunque tenuta oggi con successo - Non è mancato qualche scivolone - IL VIDEO

  • 2
    Arte

    Wopart ha vinto la sua scommessa

    L’edizione 2019 è stata un successo, anche se gli organizzatori in futuro chiederanno un passo in più alla Città - Il fondatore: «Si può trasformare Lugano nella California della Svizzera, ma va coinvolto il territorio» - LE FOTO

  • 3
    Astano

    «Un 130% che sa di punizione»

    Il Cantone aumenta il moltiplicatore del 20% e i cittadini chiedono le dimissioni immediate del Municipio - «Il nostro Comune è discriminato ulteriormente nei confronti degli altri ticinesi»

  • 4
    Visionary Day

    «Sul 5G contano i fatti»

    Intervista al direttore dell’Ufficio federale delle comunicazioni Philipp Metzer – I giovani e le sfide della digitalizzazione: occorre essere sempre aggiornati e non dare nulla per scontato o acquisito

  • 5
    eventi

    Bike Emotions nel mirino dei vandali

    Nella notte i soliti ignoti hanno distrutto parte del percorso di gara della terza edizione della manifestazione a Lugano - Riccardo Braglia: «Lo stesso è già successo con le sculture di Xhixha!»

  • 1