Giustizia

Estradato dall’Italia, ora è in carcere in Ticino

Il secondo autore della rapina ad un distributore di benzina a Caslano era stato arrestato ad aprile in Sicilia - Il suo complice condannato lo scorso maggio

 Estradato dall’Italia, ora è in carcere in Ticino
(foto Rescue Media)

Estradato dall’Italia, ora è in carcere in Ticino

(foto Rescue Media)

CASLANO - Il secondo autore della rapina avvenuta il 3 febbraio scorso in un distributore di benzina di via Cantonale a Caslano, è stato estradato dall'Italia e si trova ora in carcerazione preventiva in Ticino. Lo comunica la Polizia cantonale in una nota. Si tratta di un 41.enne italiano. L'uomo è stato arrestato agli inizi di aprile, in Sicilia, in quanto oggetto di un mandato di cattura internazionale emesso dal Ministero pubblico. L'inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti. Quanto al suo complice, un 46.enne italiano residente nel Locarnese, per la rapina era stato condannato lo scorso maggio a 16 mesi sospesi con la condizionale e all’espulsione per cinque anni dalla Svizzera, dove vivono i suoi figli.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Lugano
  • 1