Fango a Bissone, paura e sospetti tra gli sfollati

maltempo

Come l’anno scorso una colata ha investito la parte alta di via ai Ronchi - Un’abitante: «Sono stati tagliati alberi a monte» – Il geologo: «Un errore lasciar costruire là»

Fango a Bissone, paura e sospetti tra gli sfollati
© Rescue Media

Fango a Bissone, paura e sospetti tra gli sfollati

© Rescue Media

Vedere le nuvole addensarsi in cielo e avere paura. Convivono con questo sentimento gli abitanti della parte alta di via ai Ronchi a Bissone. Ancora di più dopo che lunedì sera, come successo meno di un anno fa, la natura ha ricordato a tutti la sua forza.

Verso le 18, innescata da un violento temporale, una colata di fango e detriti si è mossa nel bosco soprastante, ha superato le vasche di contenimento costruite a difesa del paese e ha toccato le due abitazioni più a monte. Per fortuna la massa di terra non ha investito nessuno, ma il ricordo di quanto accaduto sette anni fa a Davesco e Bombinasco riaffiora ancora, sinistro.

Il pensiero c’è

Dopo la frana di via ai Ronchi – seguita da una seconda colata fermata dal muro di contenimento della A2, vicino all’imbocco della galleria – cinque case...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2

    I segreti dell’ex asilo Ciani

    Lugano

    A metter mano agli edifici storici non mancano le sorprese, o i grattacapi: non fa eccezione l’ex asilo Ciani, che la Città sta ristrutturando ormai da qualche tempo - Coinvolto l’Ufficio dei beni culturali per decidere il colore delle facciate, e ora c’è da rinforzare un lucernario molto particolare

  • 3

    «In Svizzera la mafia c’è e investe i suoi soldi»

    conferenza

    All’USI si è tenuto il primo convegno dell’Osservatorio ticinese sulla criminalità organizzata - Intervenuta anche la PM antimafia Alessandra Cerreti: «Grandissima capacità imprenditoriale, investono in bitcoin e sono laureati nelle migliori università»

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1