Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

sapori ticino

Serata giovane e sperimentale per S.Pellegrino Sapori Ticino al Seven Lugano The Restaurant

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Luis Romo Aguirre e Claudio Bollini

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Luis Romo Aguirre e Claudio Bollini

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Jamon Iberico, Pan Tumaca, Gazpacho Freestyle.

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Jamon Iberico, Pan Tumaca, Gazpacho Freestyle.

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Caviale, Melanzana, Crema di Gruyere, Dushi

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Caviale, Melanzana, Crema di Gruyere, Dushi

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Carpaccio di Gambero Rosso 'Porto Santo Spirito'

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Carpaccio di Gambero Rosso 'Porto Santo Spirito'

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Fonduta, Uovo,Tartufo Bianco d'Alba

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Fonduta, Uovo,Tartufo Bianco d'Alba

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Sauer Polipo alla Gallega

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Sauer Polipo alla Gallega

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Reale di Manzo May Selection, Porcini

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Reale di Manzo May Selection, Porcini

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
'Sau Gut' Original Taco

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

'Sau Gut' Original Taco

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Nocciola delle Langhe e Dintorni

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Nocciola delle Langhe e Dintorni

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
Gli stuzzichini firmati Claudio Bollini

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

Gli stuzzichini firmati Claudio Bollini

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
La squadra dell’associazione sommelier che ha partecipato al servizio della serata.

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

La squadra dell’associazione sommelier che ha partecipato al servizio della serata.

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
I vini della serata: Laurent-Perrier la cuvèe – Vinnae, Jermann – Sauvignon Winkl, Terlan – Pinot nero Monticol, Terlan - Torcolato, Maculan

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

I vini della serata: Laurent-Perrier la cuvèe – Vinnae, Jermann – Sauvignon Winkl, Terlan – Pinot nero Monticol, Terlan - Torcolato, Maculan

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop
menico De Carolis, Responsabile vendite Dubno

Freestyle cooking: quando il festival gourmet diventa pop

menico De Carolis, Responsabile vendite Dubno

Come far avvicinare il pubblico più giovane e informale all’alta cucina e, in particolare, alle materie prime di qualità? La formula l’ha trovata S.Pellegrino Sapori Ticino, la kermesse enogastronomica che al suo quattordicesimo anno non accenna a invecchiare, anzi. Giovedì 15 ottobre, nel cuore di Lugano, nel panoramico Seven Lugano the Restaurant, è andata in scena una serata inconsueta e inedita che ha portato nuova linfa al format consolidato. Studiato per conquistare un pubblico più aperto alla sperimentazione e all’occasione casual, l’appuntamento “Freestyle Cooking” ha visto tre grandi protagonisti a tavola: da una parte lo chef di casa Claudio Bollini, dall’altra Luis Romo Aguirre, ideatore di questo stile culinario con spazio all’improvvisazione e agli abbinamenti bizzarri, e poi Dubno, l’azienda che porta in Svizzera alcune eccellenze gastronomiche assolute da ogni parte del mondo e che per la serata ha scelto prodotti davvero unici.

Spazio, quindi, alle materie prime ricercate e ad una filosofia che cerca di esaltare la materia prima al meglio. Ad accompagnare le 9 portate di una cena inconsueta e ricca di spunti al palato, sono stati i vini di Jermann e quelli di Terlan, due delle più storiche Cantine italiane.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
  • 3

    Potrebbe servire il fotofinish

    Elezioni comunali

    A Cadempino il PLR spera, visto l’addio del sindaco PPD Marco Lehner, di effettuare uno storico sorpasso - A Lamone i liberali radicali devono difendersi dalla crescita del Gruppo Civico e di Lega/UDC - A Torricella-Taverne è invece il GITT a partire in pole position

  • 4
  • 5

    Fin dove arriva davvero il Polo sportivo

    LUGANO

    Un passaggio cruciale del dibattito è capire quanto si estendono per davvero i benefici e le ambizioni del progetto di Lugano: dalla dimensione locale a quella internazionale - Il discorso s’intreccia con quello sui contributi finanziari

  • 1
  • 1