Giù il moltiplicatore a Massagno

Verso la diminuzione

I conti del Comune sorridono e nel preventivo 2020 il Municipio propone l’abbassamento di 3 punti percentuali al 77%

 Giù il moltiplicatore a Massagno
©CdT/Archivio

Giù il moltiplicatore a Massagno

©CdT/Archivio

Sorridono i conti del Comune di Massagno. A tal punto che, nel preventivo 2020 presentato oggi alla stampa, il Municipio propone un abbassamento di 3 punti percentuali del moltiplicatore, dall’80% al 77%. Il messaggio arriverà sul tavolo del Consiglio comunale il 16 dicembre. Riducendo il moltiplicatore di 3 punti percentuali si prevede un disavanzo di gestione corrente di 742.363 franchi. «Non si tratta di una manovra elettorale - ha detto il sindaco Giovanni Bruschetti - ma di una risposta al Legislativo, che aveva auspicato una diminuzione, e un segnale alla popolazione». E a proposito di elezioni comunali, Bruschetti ha fatto sapere che sta riflettendo attentamente su una possibile ricandidatura per aprile 2020. Per l’anno prossimo l’ammontare degli investimenti - che saranno interamente finanziati dalla liquidità del Comune, con un capitale proprio di 10 milioni - potrebbe raggiungere ancora livelli importanti attestandosi a più di 7 milioni di franchi. Tra i crediti già votati dal Consiglio comunale vi sono, tra gli altri, la manutenzione del Cinema Lux, l’incrocio di via San Gottardo e via Tesserete. «Il preventivo 2020 - ha detto Bruschetti - conclude la Legislatura in corso e lancia la prossima che appare già stimolante».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1