Manifestazione

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

I ragazzi dei licei cittadini hanno manifestato in piazza Riforma - Consegnata una lettera al Municipio con delle misure per contrastare il cambiamento climatico - LE FOTO E I VIDEO

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto C.NACA)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto C.NACA)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto C.NACA)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto C.NACA)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto C.NACA)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto C.NACA)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto C.NACA)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto C.NACA)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto C.NACA)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto C.NACA)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto C.NACA)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto C.NACA)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
Il sindaco Marco Borradori ha tenuto un breve discorso ai ragazzi. (foto C.NACA)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

Il sindaco Marco Borradori ha tenuto un breve discorso ai ragazzi. (foto C.NACA)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto MA.MI)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto MA.MI)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto MA.MI)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto MA.MI)

 «Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima
(Foto MA.MI)

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

(Foto MA.MI)

LUGANO - Al grido di «giù le mani dal nostro futuro» e «ci sono le soluzioni, fermate le emissioni» centinaia di ragazzi muniti di coloratissimi cartelli hanno manifestato questa mattina in piazza Riforma a Lugano. Il corteo degli studenti del Liceo Lugano 1 ha incontrato quello proveniente dal Lilu2 di Savosa e insieme hanno protestato davanti al Municipio, partecipando così allo sciopero per il clima che si tiene oggi in tutto il mondo. «Adesso noi giovani diciamo basta all’emergenza climatica e all’inquinamento - ha detto un giovane oratore - svegliamoci noi per svegliarci tutti». I ragazzi hanno usato parole dure nei confronti del presidente statunitense Donald Trump e di quello brasiliano Flavio Bolsonaro «che non credono al riscaldamento globale».

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

I giovani hanno consegnato una lettera al Municipio con la quale chiedono alla Città di «proclamare l’emergenza climatica». Nello scritto vi sono una serie di proposte concrete, misure incisive per contrastare il cambiamento climatico. Tra queste, la pedonalizzazione del centro urbano, la gratuità dei trasporti pubblici sul territorio e la creazione di maggiori punti di noleggio delle biciclette elettriche. «Chiediamo al Municipio maggiore sensibilità per le condizioni di vita delle generazioni future» ha detto un giovane. Il sindaco Marco Borradori (nella foto sopra), chiamato a gran voce dalla folla, ha tenuto un breve discorso ringraziando i giovani del loro impegno. Per l’Esecutivo presente anche la municipale Cristina Zanini.

«Giù le mani dal nostro futuro»: in centinaia a Lugano per il clima

Nel pomeriggio i ragazzi si recheranno in treno a Bellinzona, dove alle 14 partirà il corteo dello sciopero cantonale contro il cambiamento climatico. Nel corso del pomeriggio verranno consegnate a Palazzo delle Orsoline le oltre 2.500 firme raccolte a sostegno della petizione «Ticino: fai la tua parte per salvare il clima!».

Loading the player...
Loading the player...
Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Articoli suggeriti
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
    PARADISO

    Il tunnel dimenticato rivede la luce

    Sarà percorsa dai ciclisti la galleria abbandonata da un secolo e mezzo che attraversa capo San Martino – Da lì avrebbe dovuto passare la linea ferroviaria del San Gottardo, ma un crack finanziario fermò tutto

  • 3
    traffico

    Ponte Tresa: meno macchine, più lago

    Presentato al Cantone un progetto di aggiramento che cambierebbe volto al villaggio - Zali è possibilista: «Potremmo riqualificare la riva e restituire qualità di vita alla zona»

  • 4
    lutto

    Addio a Bruno Beyeler

    Già giocatore, capitano e vice-presidente del FC Lugano, è stato stroncato da un infarto che lo ha colpito qualche giorno fa

  • 5
    il caso

    Campione, l’ultima disperata carta

    I sindacati chiedono al Prefetto che il caso sia gestito come una calamità naturale - «Vanno sospesi i versamenti tributari e dei mutui, per molti è impossibile pagarli»

  • 1