Grande successo a Porza per le Casse di Sapone

Tanti spettatori e un numero record di partecipanti per la 46. edizione del Derby

Grande successo a Porza per le Casse di Sapone

Grande successo a Porza per le Casse di Sapone

PORZA - Un pubblico numeroso ed entusiasta e, soprattutto, un numero record di partecipanti (cento il limite massimo, raggiunto subito dopo l'apertura delle iscrizioni) hanno reso indimenticabile la 46. edizione del Derby Casse di sapone di Porza. I piccoli bolidi di legno sono sfrecciati nel nucleo del Paese per tutto il fine settimana, per la gioia di grandi e piccini, che hanno apprezzato anche le numerose attività collaterali in Piazza Soldati e all'interno della sala Clay Regazzoni: in particolare il Villaggio, animato da attività ludiche, musica e da un'ottima cucina. L'appuntamento è per l'anno prossimo, a inizio settembre, per il Derby numero 47.

Queste le classifiche (somma delle due migliori manche sulle tre disputate).Categoria 3 (2007-2009): 1. Mattia Lorenzetti, 2. Tommaso Newlin, 3. Lorenzo Nespoli.Categoria 2 (2004-2006): 1. Davide Bessone, 2. Nicola Considine, 3. Michele Atria.Categoria 1 (2001-2003): 1. Gabrio Bizzozero, 2. Arturo Paltenghi, 3. Matteo Bonivento.

I numeri vincenti della lotteria: 1. premio: 486 giallo. 2. premio: 300 giallo. 3. premio: 484 giallo. 4. premio: 3 verde. 5. premio: 126 verde. 6. premio: 273 verde.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
    EX MACELLO

    Zanini contro l’MPS, ma il reato non c’è

    Il movimento guidato da Pino Sergi aveva scritto che la municipale era sul posto, la notte dei fatti, per «indicare quali immobili demolire» - La politica socialista, che ha sempre negato, ha reagito con una denuncia per diffamazione - La Procura ha emesso un non luogo a procedere

  • 2
  • 3
    MAFIA

    ‘Ndrangheta in Svizzera: un arresto a Grancia e uno a Spreitenbach

    L’operazione «Imponimento» contro la cosca Anello-Fruci prosegue – L’uomo finito in manette in Ticino è indagato per associazione mafiosa e trasferimento fraudolento di valori – «È risultato tra i soggetti di riferimento dell’organizzazione in terra elvetica»

  • 4
  • 5
    Indagine

    Trieste, Ticino e la Cina: truffa da 300 milioni

    Gli inquirenti italiani hanno disarticolato una maxifrode al fisco che sarebbe stata architettata da tre persone residenti nella Svizzera italiana - Commerciavano materie prime in nero e tramite documenti falsi riuscivano anche a far rientrare a Pechino ingenti capitali asiatici

  • 1