Il Lux riapre i battenti e rispolvera «Mare caldo»

Massagno

La struttura del Comune, edificata nel 1958, si è rifatta il look grazie a un investimento di 2,6 milioni di franchi – Il sindaco Bruschetti: «Abbiamo voluto ribadire che un edificio pubblico può mandare messaggi culturali importanti»

Il Lux riapre i battenti e rispolvera «Mare caldo»

Il Lux riapre i battenti e rispolvera «Mare caldo»

A distanza di oltre 60 anni toccherà ancora agli attori Burt Lancaster e Clark Gable. Due icone del cinema che, all’interno di un sottomarino, hanno tenuto con il fiato sospeso il pubblico cinematografico di mezzo mondo. Una storia ambientata nella seconda guerra mondiale che narra la vicenda del comandante di un sottomarino americano e del suo conflitto con il tenente del battello. Era infatti il 1958 quando uscì la pellicola «Mare Caldo». Il lungometraggio fu il primo ad essere proiettato al Cinema Lux di Massagno, fresco di costruzione. Ora, 63 anni più tardi, il film tornerà in sala. O meglio: nei rinnovati spazi del cinema di Massagno - di proprietà del Comune - che si è rifatto il look. La ristrutturazione dell’edificio e del sottostante salone Cosmo – i cui lavori sono cominciati nel...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2

    Chiude la statale Regina, la Val Mara corre ai ripari

    Viabilità

    I valichi di Gandria (in primis) e di Arogno si preparano al possibile arrivo degli automobilisti italiani - Tra nuovi e vecchi cantieri, per gestire il flusso stradale sarà potenziata la presenza di pattuglie e agenti di sicurezza

  • 3

    Black Friday, ecco chi fa shopping a Grancia

    vox populi

    È il quarto venerdì di novembre e i negozi di tutto il mondo lanciano i propri saldi - Abbiamo fatto un giro al centro commerciale per raccogliere le impressioni dei clienti - Nel frattempo, c’è qualcuno che punta sulla sostenibilità

  • 4

    Ex Macello: Valenzano Rossi verrà risentita, il suo avvocato chiarisce

    Lugano

    Il procuratore generale Andrea Pagani accoglie parzialmente l’istanza del legale degli autogestiti, ma avrebbe comunque già prospettato un decreto d’abbandono nei confronti della municipale – Il legale della municipale: «Ci si riserva di valutare eventuali iniziative a tutela degli interessi e della personalità della mia mandante»

  • 5
  • 1
  • 1