Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Riva Caccia

Battuta all’asta una delle ultime zone edificabili di Lugano affacciate sul Ceresio - Ad aggiudicarselo una società che ha già pronto un progetto immobiliare da 53 milioni

 Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni
Un rendering del progetto immobiliare. ©DILETTA SA

Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Un rendering del progetto immobiliare. ©DILETTA SA

 Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

 Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

 Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

 Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

 Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Il terreno che guarda il lago venduto per 28,6 milioni

Un’offerta a piede d’asta, e tanto basta. Il grande terreno in riva Caccia a Lugano, uno degli ultimi con possibilità di edificare in riva al Ceresio sul territorio cittadino, è passato di mano lunedì nella sala delle conferenze di Palazzo Civico per 28,6 milioni di franchi. Ad aggiudicarselo una società costituita nelle scorse settimane, che ha intenzione di portare a tetto un maxiprogetto residenziale-commerciale da 53 milioni di franchi presentato un paio d’anni fa e per cui la licenza edilizia è (come vedremo) praticamente cresciuta in giudicato. I lavori potrebbero iniziare già nei primi mesi dell’anno a venire.

Come ci siamo arrivati

La notizia che il terreno - a Registro fondiario figurano quattro proprietari - andasse all’asta era giunta un po’ a sorpresa a inizio a settembre. L’incanto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1