L’Esecutivo di Massagno prende posto e giura fedeltà

politica

Si è tenuta martedì la cerimonia di insediamento dei neo eletti in Municipio Giovanni Bruschetti, Sabrina Gendotti, Giovanni Pozzi e Simona Rusconi per il gruppo PPD, GG e verdi liberali, Rosario Talarico e Adriano Venuti per il gruppo PS, I Verdi e Indipendenti e Fabio Nicoli per il gruppo PLR

L’Esecutivo di Massagno prende posto e giura fedeltà

L’Esecutivo di Massagno prende posto e giura fedeltà

L’Esecutivo di Massagno prende posto e giura fedeltà

L’Esecutivo di Massagno prende posto e giura fedeltà

Il 27 aprile 2021 il Municipio di Massagno ha svolto le proprie formalità davanti dal Giudice di Pace e si è subito messo al lavoro

Martedì si è svolta la cerimonia di insediamento del Municipio di Massagno dove hanno firmato la dichiarazione di fedeltà alle Costituzioni e alle Leggi Giovanni Bruschetti, Sabrina Gendotti, Giovanni Pozzi e Simona Rusconi per il gruppo PPD, GG e verdi liberali, Rosario Talarico e Adriano Venuti per il gruppo PS, I Verdi e Indipendenti e Fabio Nicoli per il gruppo PLR. Agli eletti si sono aggiunti i municipali supplenti designati Gianni Sormani, Sladan Ranic e Usrus Piubellini.

L’evento si è tenuto presso l’aula magna delle scuole, davanti al giudice di pace Tommaso Pedrazzini e al Consigliere di Stato Christian Vitta, ospite della cerimonia.

Il Consigliere di Stato Christian Vitta nel suo intervento, oltre a congratularsi con il Sindaco e con i Municipali eletti, ha ricordato come il Comune di Massagno sia non solo una realtà importante nell’agglomerato urbano luganese ma anche un partner prezioso per il Cantone. Anche nell’affrontare le sfide future, la collaborazione e il dialogo tra le istituzioni giocheranno un ruolo importante e contribuiranno al rilancio della società e dell’economia del Cantone Ticino.

Al termine della cerimonia l’Esecutivo, si è immediatamente messo al lavoro con la seduta costitutiva nella quale è stata attribuita la carica di Vice Sindaco a Fabio Nicoli, secondo una logica di continuità che già dalla scorsa legislatura ha visto questa funzione attribuita al rappresentante del PLR, piuttosto che al partito di maggioranza assoluta in seno all’esecutivo massagnese.

L’attribuzione dei dicasteri

Con gli stessi criteri e principi sono stati in seguito attribuiti i seguenti dicasteri: Amministrazione e finanze – Cultura - Pianificazione intercomunale e grandi progetti - Azienda elettrica SA al Sindaco Giovanni Bruschetti; Pianificazione e territorio al Vice Sindaco Fabio Nicoli; Educazione – tempo libero e associazioni – Culto – Contenzioso a Giovanni Pozzi; Sicurezza – Traffico – Viabilità a Sabrina Gendotti; Socialità -Salute pubblica alla neo eletta Simona Rusconi; Centro sportivo Valgersa – politica giovanile e integrazione al neo eletto Rosario Talarico; Transizione ecologica ad Adriano Venuti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Da oggi ogni giorno è buono per lo sgombero dell’ex Macello

    Lugano

    A meno che gli autogestiti decidano a breve di sedersi a un tavolo per discutere una sede alternativa, la Città ora può legalmente liberare forzatamente gli spazi - Borradori: «Se ne occuperà la Polizia, nemmeno noi sapremo quando accadrà fino a pochi minuti prima dell’inizio dell’operazione»

  • 2

    Croce Verde cerca casa: rispunta l’ipotesi Breganzona

    Lugano

    L’ente riprova a portare avanti il progetto di una nuova sede sul Pian Povrò, che in passato era stato contestato - L’alternativa rimane quella di costruire dietro la «base» attuale a Pregassona, ma le tempistiche paiono più sfavorevoli

  • 3

    Da Trapani a Lugano in bicicletta

    La storia

    Giuseppe Bica ha concluso il suo lungo viaggio: tremila chilometri per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla mobilità sostenibile e per aiutare Medici Senza Frontiere

  • 4

    Presunto stupro, toni accesi in aula

    processo

    Nel secondo giorno di dibattimento le parti hanno cercato di screditare la credibilità dei loro avversari - La donna afferma di essere stata violentata, l’uomo parla di rapporto consenziente - Sentenza settimana prossima

  • 5

    «Con quel sondaggio la Città non c’entra nulla»

    Polo Sportivo

    L’MPS accusa il Municipio di fare campagna in vista sul referendum con una ricerca d’opinioni pilotata e con soldi pubblici - Lugano però smentisce: «Non l’abbiamo commissionato noi e di certo non è finanziato con soldi pubblici» - Il Movimento: «Rischi seri per la libera espressione democratica»

  • 1
  • 1