«La donna già sotto inchiesta per terrorismo»

aggressione alla manor

La Fedpol ha precisato che la 28.enne arrestata dalla polizia cantonale per l’accoltellamento a Lugano era finita sotto inchiesta nel 2017 per «legami con il terrorismo jihadista»

«La donna già sotto inchiesta per terrorismo»
©CDT/Putzu

«La donna già sotto inchiesta per terrorismo»

©CDT/Putzu

L’accoltellamento di questo pomeriggio al quinto piano della Manor di Lugano ha una matrice più chiara. L’Ufficio federale di polizia (Fedpol) ha precisato che la 28.enne fermata dalla polizia cantonale era coinvolta in un’inchiesta di polizia datata 2017 «legata al terrorismo jihadista», specifica il tweet dell’Ufficio federale di polizia, confermando quanto già ventilato nelle scorse ore dalle autorità ticinesi. La donna era nota ai servizi della Fedpol.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1