La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami

Commerci

Da ieri e per cinque settimane chiusi anche i negozi: è la strategia di Berna per contrastare la diffusione del coronavirus - In riva al Ceresio molti commerci puntano sulla modalità «click and collect» - Gli effetti del telelavoro obbligatorio pesano sugli esercenti

La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami
© CdT/Gabriele Putzu

La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami

© CdT/Gabriele Putzu

La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami

La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami

La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami
© CdT/Gabriele Putzu

La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami

© CdT/Gabriele Putzu

Basta dare un’occhiata al numero di posteggi liberi negli autosili comunali e nelle zone di parcheggio blu e bianche della città per accorgersi che non è una giornata come le altre. È lunedì 18 gennaio 2021 e, dopo settimane di chiusure che hanno interessato solo alcuni fornitori di servizi, lo stop alle attività commerciali non essenziali è realtà. Per la prima volta da mesi, l’aria che si respira a Lugano assomiglia a quella della scorsa primavera. C’è però una grande differenza: è una situazione già vista. Commercianti ed esercenti sanno che pianificare è difficile, quasi impossibile, e che tutto può cambiare molto in fretta. Come fanno da più di un mese diversi bar e ristoranti con il servizio take-away, anche i negozi si sono organizzati attivando il servizio click and collect: la possibilità...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Davide Enderlin a processo

    Lugano

    Rinviato a giudizio l’ex consigliere comunale luganese, che dovrà rispondere di illeciti per oltre tre milioni

  • 2
  • 3

    Fiamme in un appartamento a Lugano

    Ticino

    Il rogo è divampato in una palazzina di via Gerso - Gli inquilini sono stati tratti in salvo - Al momento non sono note le cause che hanno generato il sinistro - FOTO e VIDEO

  • 4
  • 5

    Con Umamy l’integrazione passerà dal piatto

    Lugano

    Il nuovo progetto della Croce Rossa Sezione del Sottoceneri è un servizio di consegna di cibo etnico a Lugano: «Chi lo userà non acquisterà solo cibo, ma una storia di vita, i sapori di un viaggio, un progetto di inclusione sociale» - Disponibile un piatto al giorno (anche in versione vegana), e ogni settimana cambierà la regione da cui provengono le ricette – FOTO

  • 1
  • 1