«La polizia voleva intervenire sullo stabile»

Ex Macello

Già l’11 marzo il Municipio decise lo sgombero, ma poi cambiò idea e optò per la disdetta - Comunale e cantonale erano consapevoli che il problema principale sarebbe stato il controllo dell’area dopo la demolizione e avevano ventilato l’ipotesi di intervenire sulla struttura

«La polizia voleva intervenire sullo stabile»
© CdT/Chiara Zocchetti

«La polizia voleva intervenire sullo stabile»

© CdT/Chiara Zocchetti

L’inchiesta sulla parziale demolizione dell’ex Macello si avvia verso la conclusione, ma emergono alcuni dettagli che potrebbero aiutare a fare un po’ più chiarezza – o forse, a ben guardare, a complicare ulteriormente il quadro – su quanto accaduto quella notte tra il 29 e il 30 maggio.

I piani dettagliati

Ma occorre fare un passo indietro, due mesi e mezzo prima. Era l’8 marzo, quando in stazione a Lugano si assistette a uno scontro tra la polizia e alcuni manifestanti (alcuni erano del Molino, ma non c’erano solo loro). Tre giorni dopo, giovedì 11 marzo, il Municipio decise di sgomberare l’ex Macello. È probabilmente allora – per prepararsi all’azione – che la Polizia cantonale, tramite la PolCom, chiese e poi ottenne i piani dettagliati dell’area e i particolari relativi ai gradi di protezione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2

    Da domani mascherina obbligatoria in centro

    Lugano

    Lo comunica la Città, che annuncia altresì l’annullamento della cerimonia di Capodanno al Palacongressi e l’evento per la Giornata internazionale del volontariato

  • 3
  • 4

    Acqua potabile, le cifre di un’azienda che perde

    città

    Il capitale proprio della AAP di Lugano è in caduta libera e quest’anno dovrebbe arrivare vicino allo zero - L’aumento delle tariffe sistemerà i conti, ma gli investimenti futuri potrebbero portare, dal 2027, ad altri ritocchi

  • 5

    Sindaci del Luganese, ma quanto ci costate?

    Rimborsi

    Regolamenti comunali alla mano abbiamo scoperto che c’è chi guadagna poco più di 200 franchi al mese e chi 3.000 – Ma quanto «pesa» l’onorario sulla popolazione? Per alcuni il prezzo di un caffé bevuto al bar, per altri un pranzo al ristorante

  • 1
  • 1