La progettazione è pronta a partire

La fase di consultazione è terminata e ai Consigli comunali verrà presto sottoposta la variante di piano regolatore per la realizzazione del nuovo Polo sportivo di Cornaredo

La progettazione è pronta a partire
L'attuale stadio cittadino a Cornaredo.

La progettazione è pronta a partire

L'attuale stadio cittadino a Cornaredo.

LUGANO - Il nuovo quartiere di Cornaredo (NQC) prende piano piano forma e in questi giorni si registrano importanti novità per quanto riguarda il progetto del nuovo Polo sportivo e degli eventi (e dunque, soprattutto, il nuovo stadio di calcio). Si è infatti conclusa la fase di consultazione pubblica delle varianti di Piano regolatore (che interessa i Comuni di Lugano, Canobbio e Porza e che era stato preavvisato favorevolmente dal Cantone).

Fase di consultazione che – stando a nostre informazioni – ha spinto quattro privati (due vicini e due società interessate a sviluppare l'area – tra di loro ci sarebbe Mantegazza) a presentare delle osservazioni all'Agenzia NQC (che si occupa di gestire il complesso iter pianificatorio del nuovo quartiere). Osservazioni che sono attualmente in fase di studio ma che non dovrebbero – così ci è stato spiegato – rallentare il progetto (anzi, tra le osservazioni c'è semmai quella di chi chiede di accelerare).

Dunque prossimamente – l'obiettivo annunciato inizialmente dalle autorità era in autunno – ai tre Consigli comunali verrà sottoposta la variante di Piano regolatore. Dal profilo pianificatorio sarà un bel passo avanti.

L'articolo completo in edicola.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
    Lugano

    Dalle condanne alle indennità per la sommossa all’USI

    La Corte d’Appello annulla a causa di irregolarità procedurali la sentenza nei confronti di cinque persone - È il terzo procedimento legato ai fatti del 31 gennaio 2012: finora c’è stata solo una condanna a una pena pecuniaria sospesa

  • 2
    eventi

    Il mercatino di Natale di Lugano ci sarà

    La decisione del Municipio, che intende consentire «alla popolazione di vivere, seppur con delle restrizioni, l’atmosfera natalizia» - Allestito un preciso piano di protezione per evitare i contagi

  • 3
    L’ANALISI

    Sfitto su e affitti giù? Sì, però...

    A Lugano l’aumento dellle abitazioni vuote alimenta la speranza di trovare una sistemazione a canoni più favorevoli - Gli affitti negli ultimi quattro anni sono calati, ma prima erano cresciuti

  • 4
  • 5
    Aggressione alla Manor

    Radicalismo in Ticino, ombre e casi mai chiariti

    Il nostro cantone è stato crocevia di varie vicende sospette: dai giovani partiti come foreign fighters ai presunti finanziamenti dal Qatar, fino agli scontri legali tra l’imam di Viganello e gli 007 elvetici, che lo accusavano di sostenere la jihad

  • 1