La scorsa notte ha riaperto il Casinò di Lugano

casa da gioco

Durante la chiusura tutti i dipendenti hanno ricevuto il 100% del salario

La scorsa notte ha riaperto il Casinò di Lugano

La scorsa notte ha riaperto il Casinò di Lugano

Ieri sera a mezzanotte in punto ha riaperto i battenti il Casinò Lugano, in base all’Ordinanza scaturita dal Consiglio Federale dello scorso 27 maggio. La casa da gioco luganese è tornata operativa a tutti gli effetti e da oggi riprenderà i suoi orari canonici, dalle 12 alle 4 dalla domenica al lunedì e dalle 12 alle 5 venerdì, sabato e prefestivi. Viene garantita da subito la massima offerta di tavoli da gioco e slot machines, con l’implementazione delle necessarie misure di sicurezza e distanziamento sociale. Non ne risentono però i servizi d’eccellenza e la piacevole atmosfera all’insegna delle emozioni e del divertimento, come confermato dal brindisi della scorsa notte offerto a tutti gli ospiti presenti. Un brindisi che naturalmente ha tenuto conto delle distanze di sicurezza, come dimostrato dal CDA e dalla direzione in questa foto. Proprio la Direttrice Emanuela Ventrici commenta così la riapertura del Casinò: «Siamo molto contenti di poter accogliere di nuovo i nostri giocatori, che durante questi due mesi e mezzo non hanno mai smesso di seguirci e partecipare allo nostre promozioni. Ma siamo contenti di rivedere anche tutti i nostri collaboratori». A questo proposito la direttrice sottolinea un aspetto importante sui dipendenti del Casinò: «In un momento di grande incertezza nel futuro è stato molto importante poter garantire a tutti i nostri collaboratori il 100% del loro salario mensile e dare loro la certezza che prima o poi il Casinò avrebbe riaperto i battenti. Questo è stato reso possibile dalla gestione virtuosa dei primi due mesi del 2020 e dai numeri in costante crescita, come rileveremo in occasione della prossima chiusura dell’esercizio di bilancio 2019 in programma per il prossimo 16 giugno».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
  • 3

    Lugano, sì al consuntivo che è fieno in cascina

    Consiglio comunale

    Il bilancio si è chiuso con un avanzo di 6,7 milioni di franchi - Il buon risultato è stato dedicato a Maurizio Grassi, funzionario della Città da poco scomparso - Polemica sulle naturalizzazioni e la privacy, con il gruppo leghista che ha lasciato la sala

  • 4

    «Andrò in Capo (Nord) al mondo per 9.000 chilometri»

    IL VIAGGIO DA GUINNESS

    Zaino sulle spalle, scarpette da ginnastica, due bastoncini da trekking e tanto coraggio, sono il solo bagaglio del 22.enne ceco Ivan Mitrus, ora di passaggio a Lugano, ma il cui scopo è raggiungere a piedi, dal Sud della Sicilia, l'estrema punta della Norvegia

  • 5
  • 1
  • 1