«Le precipitazioni a Lugano? Il terzo valore più alto dal 1981»

MeteoSvizzera

Luca Panziera da Locarno Monti inquadra la situazione: «Ci vorrà qualche ora prima che cessino le precipitazioni, l’attenzione poi si sposterà sul fine settimana»

«Le precipitazioni a Lugano? Il terzo valore più alto dal 1981»
© CdT/Giuliano Gasperi

«Le precipitazioni a Lugano? Il terzo valore più alto dal 1981»

© CdT/Giuliano Gasperi

«Piove, senti come piove». Citare Jovanotti è piuttosto scontato. Meno scontate, invece, sono le precipitazioni degli ultimi giorni in Ticino. Ne abbiamo parlato con Luca Panziera di MeteoSvizzera: «La situazione ha avuto una piccola pausa nella notte, anche se non è stata completamente asciutta» dice il nostro interlocutore. «Il tutto è ripreso stamattina presto. Si è formata una linea di temporali stazionari, dapprima sul Varesotto e poi sul Luganese. Ed è quella linea che ha provocato danni. Le precipitazioni, beh, sono state ingenti: sono caduti 55,3 millimetri a Lugano. È una misura elevata, si tratta del terzo valore più alto dal 1981 giusto per dare un’idea. È un qualcosa che, normalmente, capita ogni dieci anni circa». E ancora: «Questa linea era molto limitata, ha coinvolto il Luganese mentre il Mendrisiotto e il Locarnese sono rimasti all’asciutto, sebbene l’alta Vallemaggia cominci a essere interessata e nel pomeriggio sono previsti rovesci anche nel Sopraceneri. Ci vorrà qualche ora prima che cessino le precipitazioni. Al più tardi a metà pomeriggio, ad ogni modo, l’evento cesserà del tutto e avremo qualche schiarita verso sera. Domani invece la giornata sarà praticamente asciutta».

La popolazione, va da sé, è preoccupata. Da un lato perché il sole, quello vero, tarda a ritornare. Dall’altro, invece, perché questi eventi cosiddetti rari stanno diventando sempre più frequenti. «È vero» conferma Panziera. «Ne abbiamo parlato anche sul nostro blog. La stazione di rilevamento di Coldrerio ha registrato, un giorno dopo l’altro, due eventi con tempo di ritorno superiore ai vent’anni. È significativo. Giovedì, come detto, avremo una pausa. Venerdì riprenderanno le precipitazioni, ma è nel fine settimana, tra sabato e domenica, che i quantitativi d’acqua saranno da tenere d’occhio. La situazione, detto sinceramente, è un po’ preoccupante».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2

    La truffa per i quadri della moglie

    Processo

    Dieci mesi sospesi a un anziano che, senza dirglielo, molto denaro di un’amica in una società d’arte piemontese che fallì poco dopo e che comprò le pitture della compagna dell’imputato

  • 3

    La truffa dei garage e quei «leasing facili»

    Giustizia

    Buste paga «gonfiate» e falsificate, spese d’affitto notevolmente diminuite: era questo il sotterfugio usato per poter finanziare l’acquisto di un’auto – Il venditore: « Facevano cose disoneste e ci sono finito dentro anche io»

  • 4

    Per i giovani qualcosa si muove

    spazi che mancano

    Lugano sta cercando locali da mettere a disposizioni dei ragazzi che vogliono organizzare eventi musicali o altro, ma chi vuole trasgredire non andrà a prendere le chiavi a Palazzo civico - Un tema spinoso per la Città, ancor più dopo i fatti del parco Saroli

  • 5

    Riecco le mountain bike in centro a Lugano

    Sabato e domenica

    La città torna a ospitare gare e amanti delle due ruote con la quarta edizione di Bike Emotions - Presenti diversi specialisti, fra cui il ticinese Filippo Colombo

  • 1
  • 1