Lite a Pregassona, una donna si è fatta consegnare il coltello

lugano

Spuntano nuovi dettagli sulla lite avvenuta fuori dall’Aldi: un video, molto cruento, mostra l’intervento provvidenziale di una signora che è riuscita a farsi consegnare l’arma da taglio: «Ti prego, nel nome di Dio, nel nome di Allah, lascia andare quel coltello!» - L’AUDIO

Lite a Pregassona, una donna si è fatta consegnare il coltello

Lite a Pregassona, una donna si è fatta consegnare il coltello

Lite a Pregassona, una donna si è fatta consegnare il coltello
© Rescue Media

Lite a Pregassona, una donna si è fatta consegnare il coltello

© Rescue Media

Lite a Pregassona, una donna si è fatta consegnare il coltello

Lite a Pregassona, una donna si è fatta consegnare il coltello

(Aggiornato alle 22.34) Le macchie di sangue sparse sull’asfalto sono abbastanza eloquenti e fanno pensare che la storia poteva avere un finale peggiore. Siamo nel posteggio del supermercato Aldi in via Ceresio a Pregassona, teatro ieri poco prima delle 15 di una violenta lite fra due uomini.

Uno di loro, come indica una nota della Polizia cantonale, è ricoverato all’Ospedale Civico con ferite gravi, ma non tali da mettere in pericolo la sua vita. L’altro si trova comunque in stato di fermo, in attesa che il giudice dei provvedimenti coercitivi decida eventuali misure restrittive. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Croce Verde e gli agenti della Polizia cantonale, coadiuvati dai colleghi della Comunale di Lugano.

I contorni della vicenda sono ancora sfumati. I protagonisti sono...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1