Lugano spinge ancora le bici elettriche

MOBILITÀ

Palazzo civico porta da 100 a 150 mila franchi il budget per i contributi all’acquisto – I soldi stanziati per quest’anno sono già finiti

Lugano spinge ancora le bici elettriche
La Città fa la sua parte. (Foto Putzu)

Lugano spinge ancora le bici elettriche

La Città fa la sua parte. (Foto Putzu)

E pensare che sette anni fa, a Lugano, il contributo comunale per l’acquisto di bici elettriche era stato azzerato. Non solo è stato reintrodotto, ma continua ad aumentare, come l’interesse per un mezzo che permette di spostarsi in modo veloce, comodo e rispettoso dell’ambiente (anche se non sempre sicuro, vista la carenza di percorsi ciclabili; ma questa è un’altra storia). Ieri il Municipio ha fatto sapere che per il 2022 ci saranno a disposizione 50 mila franchi in più, per un totale di 150 mila franchi. Lo scatto precedente era stato da 60 mila a 100 mila franchi. Le richieste sono state tante – 431, di cui 427 per bici elettriche, 3 per batterie e 1 per un kit di conversione della bici – e per quest’anno la somma è stata già attribuita (con un sussidio medio di 230 franchi per le e-bike). Così l’autorità ha deciso di sospendere il contributo fino al 1. gennaio 2022, quando saranno disponibili i già citati 150 mila franchi.

Qualche paletto
L’aiuto è riservato alle persone domiciliate a Lugano da almeno tre anni e alle aziende, gli enti e le fondazioni con sede in città da almeno tre anni per scopi di mobilità aziendale sul territorio comunale. La Città rimborsa il 10% del prezzo di acquisto di una e-bike fino a un importo massimo di 250 franchi e il 10% del prezzo di una batteria sostitutiva fino a un massimo di 100 franchi. Per una e-bike si può fare richiesta ogni cinque anni, per una batteria ogni tre.

Il possessore tipo
Ma chi compra le bici elettriche? Persone di mezza età o pensionate, con un reddito tra i 6 mila e i 10 mila franchi lordi al mese, una formazione leggermente superiore alla media, domiciliate in un villaggio o in un agglomerato, generalmente amanti dello sport. Questo il ritratto del possessori tipo scaturito nel 2014 da un sondaggio dell’Ufficio federale dell’energia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1