Malversazioni finanziarie: arresto nel Luganese

Il consulente e broker assicurativo si è presentato spontaneamente al posto di polizia della città - Avrebbe sottratto oltre 100 mila franchi

Malversazioni finanziarie: arresto nel Luganese

Malversazioni finanziarie: arresto nel Luganese

LUGANO - Un 60.enne di nazionalità svizzera domiciliato nel Luganese è stato arrestato il 14 novembre per malversazioni finanziarie. L'uomo, stando a una nota diramata oggi da Ministero pubblico e polizia cantonale, si è presentato al posto di polizia di Lugano accompagnato da una parte lesa.

Attivo come consulente finanziario indipendente e broker assicurativo, il 60.enne, sostanzialmente reo confesso, si è appropriato di oltre 100'000 franchi. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono quelle di furto, appropriazione indebita, truffa e abuso di un impianto per l'elaborazione di dati.

La misura restrittiva della libertà nei suoi confronti è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC). L'inchiesta, coordinata dalla procuratrice pubblica Anna Fumagalli, prosegue al fine di chiarire anche l'eventuale presenza di altre parti danneggiate.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1