Nei parchi di Lugano è tornata anche l’inciviltà

Rifiuti

La pandemia non ha cancellato le cattive abitudini di alcuni utenti delle aree di svago comunali - La zona più colpita è stata quella della foce, ma il fenomeno è presente anche altrove - Il vicesindaco Bertini si sfoga: «Così non va bene» - Un centinaio all’anno le multe per littering

 Nei parchi di Lugano è tornata anche l’inciviltà
©Shutterstock

Nei parchi di Lugano è tornata anche l’inciviltà

©Shutterstock

La pandemia ha privato i luganesi dei loro parchi per diverse settimane. Ed è stato difficile veder mutilati gli angoli più gradevoli della città. Adesso che sono stati restituiti alla popolazione, come vengono trattati? «Maluccio» risponde il vicesindaco Michele Bertini, seccato per la quantità di rifiuti che la squadra del Dicastero servizi urbani si trova a dover raccogliere. Una zona particolarmente colpita è la foce, teatro di assembramenti che hanno fatto parecchio discutere nei giorni scorsi, ma anche in altre aree verdi vengono abbandonate bottiglie, cartacce e resti di ogni genere.

Difficile cogliere in flagrante

Difficile dire se il fenomeno sia più intenso di quanto lo è stato fino ad oggi, ma le autorità si aspettavano forse un rispetto maggiore per quelle superfici verdi che per...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    La storica tipografia avrà dei nuovi vicini

    Besso

    In pubblicazione il Piano di quartiere necessario per costruire sul terreno a fianco dello stabile ex Veladini, bene culturale tutelato - Nella sua corte è prevista la creazione di un’area di svago e riposo per la popolazione

  • 2

    La ricetta di Israele per le vaccinazioni

    Conferenza

    Il Governo di Benjamin Netanyahu ha messo in atto un ambizioso programma di vaccinazione di massa: se ne discute nel webinar «Vaccinazioni: la success story di Israele» organizzato dalla Goren Monti Ferrari Foundation di Lugano in collaborazione con l’USI e il Corriere del Ticino

  • 3

    Quei Comuni alle prese con i sorpassi di spesa

    Luganese

    Dopo Morcote, altre tre realtà sono alle prese con opere costate (o che costeranno) più del previsto: a Taverne-Torricella tutto liscio, a Bissone bocciature senza apparenti conseguenze e a Muzzano si procede per ricorsi

  • 4
  • 5

    La Lugano del semi lockdown? Sì alle mutande, no ai pigiami

    Commerci

    Da ieri e per cinque settimane chiusi anche i negozi: è la strategia di Berna per contrastare la diffusione del coronavirus - In riva al Ceresio molti commerci puntano sulla modalità «click and collect» - Gli effetti del telelavoro obbligatorio pesano sugli esercenti

  • 1
  • 1