Nuove discariche d’inerti: il Cantone guarda a Sigirino e a Monteggio

Luganese

Sono le due proposte messe in consultazione: la prima convince perché lontana dalle abitazioni e ben servita a livello viario, la seconda sorgerebbe a fianco di un deposito già attivo e quasi colmo

 Nuove discariche d’inerti: il Cantone guarda a Sigirino e a Monteggio
A Sigirino la discarica si insedierebbe in cima al terreno messo a prato nella foto. ©CDT/GABRIELE PUTZU

Nuove discariche d’inerti: il Cantone guarda a Sigirino e a Monteggio

A Sigirino la discarica si insedierebbe in cima al terreno messo a prato nella foto. ©CDT/GABRIELE PUTZU

Le future discariche d’inerti del Luganese? A Sigirino e a Molinazzo di Monteggio. Questa, almeno, è la proposta del Dipartimento del territorio (DT). Proposta che è stata messa in consultazione di recente e sulla quale le persone e gli enti interessati possono esprimersi entro il 21 gennaio.

Perché serve

Negli ultimi 15 anni il Luganese ha potuto smaltire i propri rifiuti edili non riciclabili nelle discariche di Petasio (Monteceneri-Mezzovico Vira, riempita nel 2016) e di Cadro (Piano della Stampa), che però ormai da diversi anni riceve solo quantitativi minimi ed è quasi colma. Dal 2016 la regione si è appoggiata sulla discarica di Molinazzo di Monteggio (Fonderia), che ha un’autonomia residua stimata di due anni. Anche il recente ampliamento della discarica di Stabio è considerato una valida...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1