Perquisito l'ufficio degli ex avvocati di Wicht

Il sospetto degli inquirenti è di riciclaggio - I due avvocati sono in questo momento sotto interrogatorio

Perquisito l'ufficio degli ex avvocati di Wicht

Perquisito l'ufficio degli ex avvocati di Wicht

LUGANO - Un blitz di polizia per perquisire uno studio d'avvocatura a Lugano ha avuto luogo questa mattina verso le 9.30 in via Nassa ed è scaturito in due fermi. La perquisizione, di cui ha dato notizia inizialmente la RSI, ha coinvolto lo studio d'avvocatura che fino a un mese fa patrocinava l'ex presidente dell'UDC Paolo Clemente Wicht, a sua volta indagato (e ancora oggi in carcere preventivo) per un sospetto caso di malversazioni.

Stando a nostre informazioni i due avvocati - proprio in questo momento sotto interrogatorio da parte del Ministero pubblico - coinvolti nel blitz di polizia odierno non sarebbero però (a differenza di quanto inizialmente riferito) sospettati di malversazioni ma, piuttosto, di riciclaggio e falsità in documenti. 

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1