Piercarlo Rey condannato a otto mesi

Al chirurgo sono state riconosciute le accuse di lesioni colpose gravi e falsità in documenti, la pena è sospesa - La difesa ricorrerà

Piercarlo Rey condannato a otto mesi

Piercarlo Rey condannato a otto mesi

LUGANO - Otto mesi di detenzione sospesi con la condizionale e un periodo di prova di due anni. Così ha deciso questo pomeriggio la Corte delle Assise correzionali di Lugano presiedute dal giudice Amos Pagnamenta. Al dottor Piercarlo Rey, responsabile di aver praticato un'errata mastectomia nel 2013 alla Clinica Sant'Anna, sono state riconosciute le accuse di lesioni colpose gravi e falsità in documenti. La Corte ha raddoppiato la pena che era stata proposta dal procuratore pubblico Paolo Bordoli. I difensori, Tuto Rossi e Renzo Galfetti, hanno già annunciato il ricorso in appello. 

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1