Pioggia di milioni per la mobilità del Luganese

Gran Consiglio

Approvate a larga maggioranza la progettazione e la realizzazione di diverse opere, fra cui la Porta Ovest (che però è quella che ha convinto meno)

 Pioggia di milioni per la mobilità del Luganese
A caratterizzare il progetto Porta Ovest la demolizione del ricciolo autostradale in zona Valgersa.

Pioggia di milioni per la mobilità del Luganese

A caratterizzare il progetto Porta Ovest la demolizione del ricciolo autostradale in zona Valgersa.

Il Gran Consiglio ha approvato ieri a grande maggioranza un credito quadro da 19,5 milioni e l’autorizzazione alla spesa di 38 per la progettazione e la costruzione di diverse opere di mobilità nel Luganese. Fra queste: nuove piste ciclabili, la riqualificazione di via San Gottardo a Massagno e il progetto Porta Ovest, quello che ha convinto meno i deputati di area rossoverde perché ritenuto non particolarmente urgente (63 favorevoli, 14 astenuti e 3 contrari).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2

    Potrebbe servire il fotofinish

    Elezioni comunali

    A Cadempino il PLR spera, visto l’addio del sindaco PPD Marco Lehner, di effettuare uno storico sorpasso - A Lamone i liberali radicali devono difendersi dalla crescita del Gruppo Civico e di Lega/UDC - A Torricella-Taverne è invece il GITT a partire in pole position

  • 3
  • 4

    Fin dove arriva davvero il Polo sportivo

    LUGANO

    Un passaggio cruciale del dibattito è capire quanto si estendono per davvero i benefici e le ambizioni del progetto di Lugano: dalla dimensione locale a quella internazionale - Il discorso s’intreccia con quello sui contributi finanziari

  • 5
  • 1
  • 1