Pistola puntata contro un papà: condannati 4 giovani luganesi

città

Decreti d’accusa nei confronti dei teenager protagonisti della vicenda che aveva fatto scalpore a Lugano - A esacerbare le situazioni di disagio adolescenziale ora c’è la pandemia: parola a un’esperta

Pistola puntata contro un papà: condannati 4 giovani luganesi
© Cdt/archivio

Pistola puntata contro un papà: condannati 4 giovani luganesi

© Cdt/archivio

Si è conclusa con quattro decreti d’accusa la vicenda che aveva visto quattro giovanissimi del Luganese finire in manette dopo essersi recati a casa di un loro coetaneo, minacciando il padre di quest’ultimo con una pistola, poi risultata softair. I quattro, di 20, 19, 17 e 16 anni, erano stati arrestati nell’autunno del 2019 per spaccio, minaccia e altri reati. Per quanto riguarda i due maggiorenni, l’inchiesta coordinata dal procuratore pubblico Roberto Ruggeri è giunta a termine e si è conclusa con due decreti di accusa per infrazione alla legge federale sugli stupefacenti, minaccia e infrazione alla legge federale sulle armi, gli accessori di armi e le munizioni. Gli stessi, sono cresciuti in giudicato non essendo stata interposta opposizione. Per quanto riguarda i minori di 18 anni - fa...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Davide Enderlin a processo

    Lugano

    Rinviato a giudizio l’ex consigliere comunale luganese, che dovrà rispondere di illeciti per oltre tre milioni

  • 2
  • 3

    Fiamme in un appartamento a Lugano

    Ticino

    Il rogo è divampato in una palazzina di via Gerso - Gli inquilini sono stati tratti in salvo - Al momento non sono note le cause che hanno generato il sinistro - FOTO e VIDEO

  • 4
  • 5

    Con Umamy l’integrazione passerà dal piatto

    Lugano

    Il nuovo progetto della Croce Rossa Sezione del Sottoceneri è un servizio di consegna di cibo etnico a Lugano: «Chi lo userà non acquisterà solo cibo, ma una storia di vita, i sapori di un viaggio, un progetto di inclusione sociale» - Disponibile un piatto al giorno (anche in versione vegana), e ogni settimana cambierà la regione da cui provengono le ricette – FOTO

  • 1
  • 1