Politici a confronto sul boicottaggio leghista delle naturalizzazioni

LUGANO

L’intervista doppia a Enea Petrini e Raoul Ghisletta sulla decisione dei rappresentanti della Lega in commissione Petizioni di riconsegnare tutti gli incarti dei richiedenti l’attinenza comunale - VIDEO

Politici a confronto sul boicottaggio leghista delle naturalizzazioni

Politici a confronto sul boicottaggio leghista delle naturalizzazioni

Continua a far discutere la decisione della Lega di «boicottare» i lavori della commissione delle Petizioni di Lugano, con i commissari leghisti che non parteciperanno più ai lavori commissionali concernenti le procedure di naturalizzazione. Il Movimento di via Monte Boglia continua a rivendicare le proprie ragioni, nonostante le feroci critiche degli altri gruppi del legislativo luganese, i quali denunciano un sensibile allungamento dei tempi per l’esame delle procedure.

Il Corriere del Ticino ha messo a confronto in un’intervista doppia i consiglieri comunali luganesi Enea Petrini (Lega) e Raoul Ghisletta (PS), entrambi membri della commissione delle Petizioni al centro del dibattito.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Mattia Sacchi
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1