Politico aggredito da un dipendente del casinò

Un impiegato della casa da gioco ha messo le mani al collo di un consigliere comunale mentre parlava con un sindacalista

Politico aggredito da un dipendente del casinò

Politico aggredito da un dipendente del casinò

CAMPIONE D'ITALIA - L'episodio è assolutamente «isolato» – tale lo reputa chi ne è stato vittima – e del tutto a margine del presidio permanente dei lavoratori sospesi del Casinò. Non è neppure lecito usarlo come termometro di una tensione che certamente a Campione è alta, ma l'aggressione di un consigliere comunale da parte di un dipendente della casa da gioco non si può tacere. Il fatto risale a venerdì scorso: Gianluca Ferrari stava conversando con un sindacalista quando si è intromesso quello che sarebbe stato di lì a poco il suo aggressore. La discussione ha oltrepassato lo scambio legittimo di opinioni quando il sopravvenuto ha messo le mani al collo del consigliere comunale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1