Polo sportivo, degli eventi e della Giustizia

scenari

I dubbi sul trasloco dei tribunali nello stabile EFG preoccupano la Città di Lugano, che ripropone al Cantone l’ipotesi Cornaredo

Polo sportivo, degli eventi e della Giustizia
Lo stabile EFG in via Franscini a Lugano. / © CdT/Gabriele Putzu

Polo sportivo, degli eventi e della Giustizia

Lo stabile EFG in via Franscini a Lugano. / © CdT/Gabriele Putzu

Il progetto di realizzare una «città della Giustizia» dove sorge lo stabile EFG in via Franscini a Lugano - ne scrivevamo il 27 aprile - ha subito una battuta d’arresto e potrebbe naufragare. La Commissione della gestione del Gran Consiglio non sembra propensa ad avallare gli 80 milioni di franchi richiesti per l’acquisto dell’immobile progettato da Mario Botta e i 224 milioni in totale che si stima siano necessari per l’intera operazione. Il «pacchetto» potrebbe quindi essere rispedito al Governo per ulteriori approfondimenti. E tutto ciò preoccupa la Città. Come mai? Il rischio è che il progetto venga realizzato altrove e che Lugano perda il suo ruolo di «capitale giudiziaria». Per questo il Municipio, come ci ha confermato il sindaco Marco Borradori, proprio in questi giorni ha inviato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2

    Occhio, i falsi nipoti sfruttano il coronavirus

    LUGANO

    La pandemia viene usata da chi estorce denaro agli anziani fingendo di essere un parente in difficoltà - Dicono di aver bisogno di soldi per pagare le cure in terapia intensiva - Una vittima della truffa racconta la sua storia

  • 3

    Da oggi ogni giorno è buono per lo sgombero dell’ex Macello

    Lugano

    A meno che gli autogestiti decidano a breve di sedersi a un tavolo per discutere una sede alternativa, la Città ora può legalmente liberare forzatamente gli spazi - Borradori: «Se ne occuperà la Polizia, nemmeno noi sapremo quando accadrà fino a pochi minuti prima dell’inizio dell’operazione»

  • 4

    Croce Verde cerca casa: rispunta l’ipotesi Breganzona

    Lugano

    L’ente riprova a portare avanti il progetto di una nuova sede sul Pian Povrò, che in passato era stato contestato - L’alternativa rimane quella di costruire dietro la «base» attuale a Pregassona, ma le tempistiche paiono più sfavorevoli

  • 5

    Da Trapani a Lugano in bicicletta

    La storia

    Giuseppe Bica ha concluso il suo lungo viaggio: tremila chilometri per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla mobilità sostenibile e per aiutare Medici Senza Frontiere

  • 1
  • 1