Raccolta record di occhiali usati

Lugano

L’abituale raccolta promossa dal Lions Club è stata un successone ricevendo 9.517 paia fra dicembre e lo scorso giugno

Raccolta record di occhiali usati

Raccolta record di occhiali usati

«Sopra ogni più rosea aspettativa». È andata così l’abituale raccolta di occhiali promossa dal Lions Club di Lugano, che ne ha ricevute 9.517 paia fra dicembre e lo scorso giugno. L’anno prima erano state 1.800 e il risultato era stato ritenuto già soddisfacente. Gran parte del merito, si legge in una nota, va a Cerjo, che ha donato 6.800 occhiali. Tra gli atri partecipanti, Ottica Belotti ha raccolto 400 paia, Ottico Michel 382, Ottica Vicari 266, Ottica Cocchi & Brughera 210, Farmacia Thomi 180, Ottica Götte 106, Ottica Cottinelli 79 e Farmacia San Marco 79. Ha contribuito anche la casa anziani Unitas (15) e ci sono state donazioni varie raccolte da membri del Lions Club Lugano (per un ulteriore migliaio di paia). Simone Guggiari, di Ottica Vicari, ha aderito volentieri a questa iniziativa «perché grazie al mio lavoro ho capito subito l’importanza del progetto». Si dice poi sorpreso di aver raccolto anche occhiali da sole usati. «Sembra una cosa banale ma non lo è: soprattutto nei paesi più poveri, sono usati occhiali scuri che non hanno filtro UV e quindi sono doppiamente dannosi». Il Programma Lions di Raccolta e Riciclaggio di Occhiali da Vista è stato adottato quale attività ufficiale di servizio del Lions Clubs International nell’ottobre del 1994, ma i Lions sono impegnati nel riciclaggio degli occhiali da vista usati da oltre 70 anni. Nel Luganese l’iniziativa è promossa dal Lions Club Lugano, che si occupa da tempo di convogliare gli occhiali raccolti in un Centro Riciclaggio Occhiali Lions, dove vengono puliti, riparati e classificati a dipendenza della gradazione, per poi essere distribuiti nei paesi in via di sviluppo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1