S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Enogastronomia

Si è conclusa la quattordicesima edizione del festival enogastronomico con una cena a 12 mani allo Splendide di Lugano - FOTO

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Gli Chef del Final Party di S.Pellegrino Sapori Ticino nella Sala Panorama dell’Hotel Splendide Royal di Lugano.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Gli Chef del Final Party di S.Pellegrino Sapori Ticino nella Sala Panorama dell’Hotel Splendide Royal di Lugano.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Giuseppe Buono (Swiss Diamond Hotel, Morcote) si è occupato dell’aperitivo al tavolo nell’ottemperanza delle normative.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Giuseppe Buono (Swiss Diamond Hotel, Morcote) si è occupato dell’aperitivo al tavolo nell’ottemperanza delle normative.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Gli stuzzichini proposti da Giuseppe Buono (Swiss Diamond Hotel).

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Gli stuzzichini proposti da Giuseppe Buono (Swiss Diamond Hotel).

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Andrea Levratto (Porto Pojana, Ristorante Terminus, Riva San Vitale).

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Andrea Levratto (Porto Pojana, Ristorante Terminus, Riva San Vitale).

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Insalatina di polpo tiepida by Andrea Levratto.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Insalatina di polpo tiepida by Andrea Levratto.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Federico Palladino (Osteria Enoteca Cuntitt, Castel San Pietro).

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Federico Palladino (Osteria Enoteca Cuntitt, Castel San Pietro).

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Black Cod Confit, salsa beurre blanc, argento by Federico Palladino.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Black Cod Confit, salsa beurre blanc, argento by Federico Palladino.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Domenico Ruberto (Hotel Splendide Royal Hotel).

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Domenico Ruberto (Hotel Splendide Royal Hotel).

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Ravioli, Vitello, Amatriciana by Domenico Ruberto.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Ravioli, Vitello, Amatriciana by Domenico Ruberto.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Andrea Bertarini ( Lac Restaurant, Melide).

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Andrea Bertarini ( Lac Restaurant, Melide).

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Coscia d’oca laccata al miele, zucca, pomelo by Andrea Bertarini.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Coscia d’oca laccata al miele, zucca, pomelo by Andrea Bertarini.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Andrea Muggiano (Moncucchetto, Lugano).

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Andrea Muggiano (Moncucchetto, Lugano).

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Cioccolato, Kumbawa, Castagne by Andrea Muggiano.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Cioccolato, Kumbawa, Castagne by Andrea Muggiano.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
Le friandises della Pasticceria Marnin di Locarno che hanno accompagnato il Caffè Miscela Speciale di Carlito.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

Le friandises della Pasticceria Marnin di Locarno che hanno accompagnato il Caffè Miscela Speciale di Carlito.

 S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese
La selezione di vini della serata: Champagne Laurent-Perrier la cuvèe - Sauvignon bianco Collina d’Oro 2018, Moncucchetto - Carato Bianco 2017 in magnum, Delea – Ronco dei Profeti 2018, Tenuta Agricola Luigina – Torcolato 2015, Maculan.

S.Pellegrino Sapori Ticino chiude con una sfilata ticinese

La selezione di vini della serata: Champagne Laurent-Perrier la cuvèe - Sauvignon bianco Collina d’Oro 2018, Moncucchetto - Carato Bianco 2017 in magnum, Delea – Ronco dei Profeti 2018, Tenuta Agricola Luigina – Torcolato 2015, Maculan.

L’omaggio alla Svizzera gourmet, tema portante dei vari appuntamenti della kermesse nel 2020, ha contrassegnato anche la serata finale di S.Pellegrino Sapori Ticino, andata in scena all’Hotel Splendide Royal il 25 ottobre. Questa volta, però, i protagonisti in cucina sono stati 6 chef ticinesi che hanno lavorato creativamente ad un meno dalle tante, creative sfaccettature. Domenico Ruberto, chef del Ristorante I Due Sud a Lugano, ha fatto gli onori di casa ospitando cinque colleghi, tra cui alcuni alla loro prima apparizione in casa S.Pellegrino Sapori Ticino: Giuseppe Buono (Hotel Swiss Diamond, Morcote), Andrea Bertarini (Lac, Melide), Andrea Levratto (Porto Pojana Ristorante Terminus, Riva San Vitale), Andrea Muggiano (Moncucchetto) e Federico Palladino (Osteria Enoteca Cuntitt, Castel San Pietro). Ciascuno con la sua personale interpretazione di alta cucina, tutti gli chef hanno portato in tavola un menu corale, espressione di un Ticino ricco di giovani talenti pronti a conquistare i cuori dei buongustai locali e non solo. Non dimentichiamo, infatti, che la ristorazione continua ad avere un ruolo basilare come biglietto da visita del nostro territorio sul turismo, che mai come quest’anno è stato di carattere nazionale.

“Si chiude un anno che non è stato facile, per nessuno ed in particolare per il turismo e il settore ristorativo - commenta il patron del festival, Dany Stauffacher - Siamo comunque orgogliosi di aver portato a termine questo percorso, è stata per noi un’edizione importante, dato che abbiamo deciso di dare spazio ai talenti nazionali e ci siamo resi conto, una volta di più, quanto la cucina svizzera sia di grandissimo livello in un panorama internazionale.”

Stessa filosofia anche per la parte enologica: la serata, infatti, ha visto l’abbinamento dei piatti con i vini di tre cantine ticinesi. Se Moncucchetto è stata protagonista della prima parte della cena con il suo Sauvignon bianco Collina d’Oro 2018, Delea ha accompagnato splendidamente le portate centrali col suo Carato Bianco 2017 in magnum (fratello del rosso che ha ottenuto i tre bicchieri), e la Tenuta Agricola Luigina ha proposto il suo Ronco dei Profeti per l’abbinamento perfetto con il piatto principale di oca. A concludere le friandises della Pasticceria Marnin di Locarno in accompagnamento al Caffè Carlito miscela speciale S.Pellegrino Sapori Ticino.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Sfitto su e affitti giù? Sì, però...

    L’ANALISI

    A Lugano l’aumento dellle abitazioni vuote alimenta la speranza di trovare una sistemazione a canoni più favorevoli - Gli affitti negli ultimi quattro anni sono calati, ma prima erano cresciuti

  • 2
  • 3

    Radicalismo in Ticino, ombre e casi mai chiariti

    Aggressione alla Manor

    Il nostro cantone è stato crocevia di varie vicende sospette: dai giovani partiti come foreign fighters ai presunti finanziamenti dal Qatar, fino agli scontri legali tra l’imam di Viganello e gli 007 elvetici, che lo accusavano di sostenere la jihad

  • 4
  • 5

    Dall’Italia: «Non c’entra con la cellula sgominata nel 2017»

    aggressione alla manor

    È quanto sostiene una fonte inquirente che ha seguito in prima persona l’inchiesta che portò all’arresto di Ümit Y., il reclutatore che lavorò anche per Argo 1 - Tra le ipotesi di reato a carico della donna ci sono il tentato omicidio intenzionale e le lesioni personali gravi

  • 1
  • 1