Sempre meno gente abita a Lugano

Statistiche

La città nel 2019 non inverte la tendenza e perde 565 residenti - Nel 2018 il saldo negativo era di 365 persone - Crescono però le abitazioni: +469

 Sempre meno gente abita a Lugano
Sempre meno i residenti a calpestare le pietre di via Nassa ©CDT/ARCHIVIO

Sempre meno gente abita a Lugano

Sempre meno i residenti a calpestare le pietre di via Nassa ©CDT/ARCHIVIO

«Lugano perde un abitante al giorno», titolavamo un anno fa riguardo alla statistica della popolazione per il 2018. E il 2019 non ha invertito la tendenza, anzi: la città ha perso in tutto 565 abitanti. Di tutti i quartieri solo quello di Pregassona ha vissuto un aumento (+18). La perdita più netta in termini assoluta l’ha vissuta il centro città (-109 abitanti, il 2% di chi vi abita), che dunque si ritrova sempre meno popolato.

A crescere, invece, sono il numero di abitazioni disponibili a Lugano, che nel 2019 sono cresciute di 469 unità. Sembra dunque destinato ad aumentare anche lo sfitto, che già negli scorsi mesi aveva superato la soglia psicologica delle 1.000 unità e che ora sembra destinato a progredire inesorabilmente.

Questi e altri dati relativi anche alle attività economiche, sono stati resi noti dal Servizio statistica urbana oggi. . Al 31 dicembre 2019 la popolazione contava 67.082 unità, con una «leggera flessione» (- 0.8%) rispetto all’anno precedente. Gli arrivi sono stati 4.883, le nascite 506, le partenze 5.250, i decessi 717, i matrimoni 439, mentre i divorzi sono stati 230. Le persone che hanno ottenuto la cittadinanza svizzera sono state 348.

«I dati - si legge in un comunicato - mostrano come, in generale, vi sia una forte connotazione di mobilità sia all'interno della città (attorno ai 4.000 movimenti) sia al di fuori, con un calo di arrivi (ca. 6%) e di partenze (ca. 2%) rispetto al 2018. Il saldo arrivi-partenze è diminuito (-367 su 10.133 movimenti), mentre strutturalmente incide di più il saldo negativo naturale nascite-decessi (-211)». Per quanto riguarda le nazionalità il dato rimane stabile in rapporto alla popolazione svizzera – Unione europea/paesi terzi.

Gli stabili a registro sono 12.364 (10.181 mono e plurifamiliari e 2.183 in condominio) con 49.023 destinazioni, fra cui 40.693 abitazioni, 3.000 negozi e 3.192 uffici. Le attività economiche rimangono essenzialmente stabili, con un aumento di 52 unità (0.3%) per un totale di 17.372. Continua la crescita dei settori costruzioni, architettura, ingegneria, farma/biomed e cultura.

La pubblicazione “Lugano in cifre 2020”, curata dal Servizio Statistica urbana e attualmente in allestimento, presenterà un approfondimento di questi a altri dati statistici della Città.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    Viaggio fra i segreti della Lugano del futuro

    Città alta

    Gettate le basi per rivoluzionare la zona della stazione in ossequio al concetto di sviluppo centripeto - Previsti un potenziale nuovo fronte abitato affacciato su via Basilea e sul piazzale di Besso, l’ampliamento del parco Tassino e la creazione del parco Lucerna

  • 5

    Ecco perché il processo a Enderlin è da rifare

    Scandalo Carige

    La Corte di cassazione italiana ha depositato le motivazioni della decisione con cui ha chiesto di rivalutare l’assoluzione dell’ex politico ticinese: «Quella sentenza è afflitta da illogicità manifeste»

  • 1
  • 1