Si cerca Giamila Maroni: è irreperibile da nove giorni

L'appello della sorella via Facebook: chi ha informazioni sulla 21.enne di Caslano è pregato di segnalarlo

LUGANO - Giamila Maroni, 21 anni, di Caslano, manca all'appello da ben nove giorni. Lo ha segnalato ripetutamente via Facebook la sorella Giada, nella speranza di poter ottenere informazioni.

"Da 9 giorni mia sorella Giamila non risponde al telefono e manca da casa. Non riusciamo a contattarla in nessun modo. Se qualcuno per caso ha qualche informazione utile di qualsiasi tipo vi prego di contattarmi". La notizia della scomparsa, anticipata quest'oggi da Ticinonews, è completata da alcuni particolari relativi alla giovane ticinese di cui si è persa traccia: Giamila girerebbe spesso in Italia. La donna si è resa irreperibile dallo scorso 10 febbraio e da allora il telefono risulta spento. 

La polizia ha diramato un avviso di scomparsa. I connotati di Giamila sono: carnagione bianca, età apparente anni 20, corporatura snella, altezza cm 155, viso ovale/rotondo, occhi castani scuri, labbra normali, naso normale, orecchie normali , capelli castani scuri, ricci, lunghi. Al momento della scomparsa indossava pantaloni blue jeans oppure leggins scuri, giacca di colore nero/grigio e aveva con sé una borsa nera. Si esprime in lingua italiana (lingua madre) e parla il francese.

Chi avesse informazioni è pregato di informare il Comando della Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
    Cultura e politica

    Ci sono statue controverse a Lugano?

    I monumenti presenti in città ritraggono prevalentemente personalità locali dal pensiero liberale – Molti i legami con la massoneria – Le donne sono quasi del tutto assenti - Il busto di Washington venne gettato nel lago nel 1908 e al suo posto piazzata una scritta: «È tornato in America»

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
    Pianificazione

    Molino Nuovo avrà finalmente una vera piazza?

    Lugano, tramite un concorso di mandato di studio in parallelo, è pronta a reimmaginare la zona, sperando di renderla più fruibile - A chi parteciperà sono lasciate ampie libertà, con alcuni punti fissi, come la presenza dell’acqua (che probabilmente salverà la fontana di Carloni)

  • 1