Si conta su Cantone e Comuni per alleggerire la fattura

Polo Sportivo

Il sì popolare al PSE ha scongelato il tema dei contributi esterni al progetto – Il Governo conferma l’intenzione di stanziare 18 milioni, mentre a livello locale le trattative devono ancora cominciare: «C’è tempo per trovare una soluzione»

 Si conta su Cantone e Comuni per alleggerire la fattura

Si conta su Cantone e Comuni per alleggerire la fattura

Alcuni temi legati al Polo sportivo e degli eventi (PSE) sono stati congelati per mesi in attesa dell’esito del referendum, e ora che il progetto è stato accolto alle urne dai luganesi possono essere riattivati. Fra quelli di maggior spicco c’è il contributo al finanziamento delle strutture sportive da parte di Cantone e Comuni della regione. Contributo ancora tutto da definire nel secondo caso, e già promesso nel primo.

Le due condizioni di Vitta

Partiamo dal contributo Cantonale. In agosto il consigliere di Stato Christian Vitta aveva riferito al CdT la possibilità di portarlo da sette milioni a diciotto. Questo a patto che giungessero segnali di supporto anche dai Comuni del Luganese, data la riconosciuta valenza regionale del progetto.

La cifra, ci dice Vitta, è confermata e il relativo messaggio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Cure sanitarie solo in Italia, da Campione parte un ricorso

    Enclave

    L’obiettivo è arrivare ad annullare la delibera della Regione Lombardia e permettere dunque ai cittadini di poter far capo all’assistenza ticinese - L’avvocata Marchesini: « la decisione non è sostenibile ed è illegittima»

  • 2

    Risolto il guasto tecnico che ha provocato disagi a Lugano

    Traffico ferroviario

    Ritardi e cancellazioni dei treni sono stati causati da un problema all’impianto ferroviario, i convogli non circolavano verso nord e viceversa – Il guasto è stato risolto in serata e i treni hanno ripreso a circolare normalmente

  • 3

    Rhuigi Villaseñor nuovo direttore creativo di Bally

    moda

    Di nazionalità filippina e americana è stato riconosciuto come uno dei talenti della moda più promettenti di oggi – La sua prima collezione per il marchio di lusso svizzero debutterà per la stagione primavera/estate 2023

  • 4

    La fiera di San Provino salta ancora

    eventi

    Il Municipio di Agno ha deciso di annullare per il terzo anno consecutivo la tradizionale manifestazione che si tiene di solito a marzo: «L’applicazione delle attuali disposizioni non avrebbe permesso di vivere la spensieratezza, l’allegria e la spontaneità tipiche dell’evento»

  • 5

    Negozi aperti la domenica, per ora ci provano in pochi

    Lugano

    I commerci operativi si contano sulle dita di una mano – Nacaroglu: «Ci vorrà del tempo per creare l’abitudine, e poi gennaio non è il mese migliore per fare bilanci» – Foletti: «Almeno adesso c’è libertà imprenditoriale»

  • 1
  • 1