Sindaci del Luganese, ma quanto ci costate?

Rimborsi

Regolamenti comunali alla mano abbiamo scoperto che c’è chi guadagna poco più di 200 franchi al mese e chi 3.000 – Ma quanto «pesa» l’onorario sulla popolazione? Per alcuni il prezzo di un caffé bevuto al bar, per altri un pranzo al ristorante

Sindaci del Luganese, ma quanto ci costate?

Sindaci del Luganese, ma quanto ci costate?

La prossima volta che andrete al bar o in pizzeria, pensate un po’ anche al sindaco del vostro Comune. Se abitate a Caslano, ad esempio, sappiate che con il corrispettivo di un caffé avrete già pagato per un anno intero il capo dell’Esecutivo. Se, invece, abitate a Vernate, dovrete quantomeno sborsare il prezzo di una pizza (con un po’ di farcitura). Scherzi a parte: vi siete mai chiesti quanto «guadagna» il sindaco del paese in cui risiedete? La cifra, in realtà è tutto meno che un segreto. Basta infatti «spulciare» il Regolamento comunale e, alla voce, emolumenti, trovate il corrispettivo rimborso annuale (con le varie indennità di rappresentanza o per ogni riunione di Municipio alla quale partecipa). Abbiamo voluto analizzare i vari regolamenti, allo scopo di stilare una classifica con due...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Davide Enderlin a processo

    Lugano

    Rinviato a giudizio l’ex consigliere comunale luganese, che dovrà rispondere di illeciti per oltre tre milioni

  • 2
  • 3

    Fiamme in un appartamento a Lugano

    Ticino

    Il rogo è divampato in una palazzina di via Gerso - Gli inquilini sono stati tratti in salvo - Al momento non sono note le cause che hanno generato il sinistro - FOTO e VIDEO

  • 4
  • 5

    Con Umamy l’integrazione passerà dal piatto

    Lugano

    Il nuovo progetto della Croce Rossa Sezione del Sottoceneri è un servizio di consegna di cibo etnico a Lugano: «Chi lo userà non acquisterà solo cibo, ma una storia di vita, i sapori di un viaggio, un progetto di inclusione sociale» - Disponibile un piatto al giorno (anche in versione vegana), e ogni settimana cambierà la regione da cui provengono le ricette – FOTO

  • 1
  • 1