In aula

Studente perde le staffe: paura all’USI

Attimi di panico per alcuni universitari di Lugano - Necessario l’intervento di agenti di sicurezza, allertata anche la polizia ma tutto è andato per il verso giusto

 Studente perde le staffe: paura all’USI
(Maffi)

Studente perde le staffe: paura all’USI

(Maffi)

 Studente perde le staffe: paura all’USI
(Maffi)

Studente perde le staffe: paura all’USI

(Maffi)

LUGANO - Nessuno è rimasto ferito e l’allarme è rientrato in fretta. Ma alcuni studenti dell’Università della Svizzera italiana hanno vissuto attimi di paura lunedì pomeriggio, quando un loro compagno ha perso le staffe assumendo, all’interno di un’aula del palazzo rosso, un comportamento aggressivo nei confronti di un suo collega, gridando e lanciando almeno un tavolo e rompendo altri oggetti, tra cui un computer. «C’è chi è stato preso dal panico e ha iniziato a urlare, scappando», racconta un allievo. «Per chi l’ha vissuto è stato davvero bruttissimo, c’è chi ha temuto il peggio» dice un altro. Per calmare il ragazzo si è reso necessario l’intervento dei servizi di sicurezza dell’istituto ed è stata avvisata anche la polizia. Per il momento non sarebbe stata sporta nessuna denuncia. Nella giornata di ieri ai ragazzi che hanno assistito all’accaduto è arrivata una comunicazione che ricordava loro i contatti del servizio di sicurezza e di quello di sostegno psicologico dell’Università. «Sono dispiaciuto per quanto accaduto – ha spiegato al CdT il rettore dell’USI Boas Erez – ma allo stesso tempo ci tengo a ringraziare gli studenti, i collaboratori e i docenti che hanno saputo gestire questa situazione nel migliore dei modi».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
    fiamme

    Incendio a Breganzona: «È di certo doloso»

    Il proprietario dell’immobile di via Camara, tra l’altro già bruciato durante la notte tra sabato e domenica, non ha dubbi - Gli inquilini del palazzo sono spaventati - LE FOTO

  • 3
    Incendio

    Ancora fiamme a Breganzona

    È il secondo incendio nello stesso palazzo in pochi giorni: stando alle prime informazioni il fuoco sarebbe partito dalle cantine di uno stabile in via Camara e in breve tempo l’intera palazzina è stata invase dall’acre fumo - Pompieri e polizia hanno soccorso gli inquilini bloccati ai piani superiori - GUARDA LE FOTO E I VIDEO

  • 4
  • 5
  • 1