Successo per l’Executive Party 2019

LUGANO

Oltre 250 presenze all’evento in cui sono stati premiati i manager che si sono distinti per il loro merito - Ecco i premiati

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Incredibile successo per l’Executive Party 2019 tenutosi a Lugano il 9 ottobre. Una seconda edizione che ha superato tutte le aspettative, con «un over-booking rilevante», come comunica Rossella Gargano, CEO di Garbo Management SA, azienda organizzatrice dell’evento.

Oltre 250 presenze e un target chiaro: gli executive. Premiare i manager che si sono distinti per i loro meriti nel creare valore in Ticino è un obiettivo mirato che ha accolto molti consensi. Come ha ricordato il coordinatore della giuria Guido De Carli «l’Executive Party premia le persone» e insieme alla giuria, composta da Kim Hildebrant, Michela Pfyffer, Luca Mascaro e Carlo Giardinetti, ha motivato le scelte e spiegato i criteri al pubblico.

Ecco i vincitori dell’Executive Award 2019:

- Michel Gagnon per la categoria Creating Culture;

- Stefano Pistilli per l’Economy Boost;

- Davide Rovelli alla categoria Under30;

- Carlo Colombo come Designer of The Year;

- Sara Rosso Cipolini alla categoria Glocal Executive;

- Robert Piconi per Innovation Project;

- Alessandro Soldati come Manager of Future.

Sono intervenuti sul palco il municipale di Lugano Roberto Badaracco, il consigliere di Stato Norman Gobbi e il capo della Divisione Economia Stefano Rizzi.

Per seguire tutte le novità in vista del prossimo anno www.theexecutiveparty.com e sul canale Instagram @theexecutiveparty

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Nei parchi di Lugano è tornata anche l’inciviltà

    Rifiuti

    La pandemia non ha cancellato le cattive abitudini di alcuni utenti delle aree di svago comunali - La zona più colpita è stata quella della foce, ma il fenomeno è presente anche altrove - Il vicesindaco Bertini si sfoga: «Così non va bene» - Un centinaio all’anno le multe per littering

  • 2

    I diari della pandemia: «Quella bara non la dimentico»

    Testimonianza

    Gli allievi di 4 classi delle Medie di Pregassona hanno raccontato la loro vita durante i mesi più duri del coronavirus: il risultato è una raccolta scandita da riflessioni dell’insegnante Manuel Rossello - Emergono riflessioni sulla vita, le abitudini stravolte e la noia, ma anche le paure

  • 3
  • 4

    Circonvallazione, assegnato il mandato per il progetto

    Agno-Bioggio

    Il compito di allestire la progettazione definitiva del tracciato è stato affidato al Consorzio Mulini composto dallo studio d’ingegneria Pini Swiss Engineers SA e dagli studi consorziati AF Toscano SA, Lombardi SA Ing. Consulenti, studio d’ingegneria Giorgio Masotti SA e Marcionelli & Winkler + Partners SA

  • 5
  • 1
  • 1