Successo per l’Executive Party 2019

LUGANO

Oltre 250 presenze all’evento in cui sono stati premiati i manager che si sono distinti per il loro merito - Ecco i premiati

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Successo per l’Executive Party 2019

Incredibile successo per l’Executive Party 2019 tenutosi a Lugano il 9 ottobre. Una seconda edizione che ha superato tutte le aspettative, con «un over-booking rilevante», come comunica Rossella Gargano, CEO di Garbo Management SA, azienda organizzatrice dell’evento.

Oltre 250 presenze e un target chiaro: gli executive. Premiare i manager che si sono distinti per i loro meriti nel creare valore in Ticino è un obiettivo mirato che ha accolto molti consensi. Come ha ricordato il coordinatore della giuria Guido De Carli «l’Executive Party premia le persone» e insieme alla giuria, composta da Kim Hildebrant, Michela Pfyffer, Luca Mascaro e Carlo Giardinetti, ha motivato le scelte e spiegato i criteri al pubblico.

Ecco i vincitori dell’Executive Award 2019:

- Michel Gagnon per la categoria Creating Culture;

- Stefano Pistilli per l’Economy Boost;

- Davide Rovelli alla categoria Under30;

- Carlo Colombo come Designer of The Year;

- Sara Rosso Cipolini alla categoria Glocal Executive;

- Robert Piconi per Innovation Project;

- Alessandro Soldati come Manager of Future.

Sono intervenuti sul palco il municipale di Lugano Roberto Badaracco, il consigliere di Stato Norman Gobbi e il capo della Divisione Economia Stefano Rizzi.

Per seguire tutte le novità in vista del prossimo anno www.theexecutiveparty.com e sul canale Instagram @theexecutiveparty

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Lega e naturalizzazioni, è pronta la segnalazione

    lugano

    Per la seconda volta i consiglieri di via Monte Boglia non hanno preso parte alla riunione della Comissione delle petizioni - Il presidente del Legislativo Malfanti si rivolgerà alla Sezione enti locali: «Ma la cosa importante è riuscire a mandare avanti i dossier»

  • 2

    Si può fare ordine nel far west

    Pian Scairolo

    Il nuovo Piano regolatore intercomunale ha ricevuto il benestare del Cantone, e quasi tutti i quarantasei ricorsi sono stati respinti

  • 3
  • 4

    Lago al massimo, benzina al minimo

    Bilancio

    Tendenza stabile di immatricolazioni in una stagione caratterizzata da un andamento variabile - Il calo dei turisti stranieri più che compensato da un’assidua presenza confederata e locale - Il periodo di confinamento ha accresciuto in modo rilevante il bisogno di uscite all’aria aperta e di tuffi rigeneranti

  • 5
  • 1
  • 1