Taxi luganesi passati ai raggi X dalla Polizia

Trasporti

Dai controlli annuali su conducenti e mezzi con concessioni di tipo “A” e “B” sono emerse alcune decine di anomalie - Saranno effettuati ulteriori accertamenti

Taxi luganesi passati ai raggi X dalla Polizia
©CdT/Archivio

Taxi luganesi passati ai raggi X dalla Polizia

©CdT/Archivio

Sono stati passati ai raggi X i taxi operanti a Lugano. La Polizia cittadina infatti, durante le scorse settimane, ha effettuato il controllo annuale dei taxi con concessioni “A” e “B”. Gli obiettivi del controllo erano quelli di verificare in primis lo stato dei veicoli e delle strumentazioni in dotazione, oltre al rispetto delle disposizioni in materia di trasporto professionale di persone e l'idoneità degli attuali beneficiari di una concessione.


Sono stati controllati 78 concessionari di taxi, di cui 19 al beneficio di una concessione per il servizio taxi di tipo “A” e 59 in possesso della concessione taxi di tipo “B”.
Il numero totale di veicoli adibiti al trasporto professionale ammonta ad 88 unità (infatti alcuni tassametristi svolgono l'attività anche con un secondo veicolo) ed anche questi sono stati oggetto di controlli da parte degli agenti.

Questo il bilancio:
1 procedura disciplinare in materia di “Ordinanza Lavoro Riposo 2” (OLR2)
19 procedure ordinarie per varie infrazioni alla già citata OLR2
3 verbali d’interrogatorio con relativo rapporto per infrazioni alla OLR2
2 multe municipali per violazioni all’Ordinanza municipale sul servizio taxi
23 citazioni per ulteriori verifiche

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1