Tutti alla scoperta di Artinbosco

Inaugurato il nuovo percorso espositivo nei boschi di San Clemente a Capriasca

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

Tutti alla scoperta di Artinbosco

CAPRIASCA - La bella giornata ha invogliato molte persone a partecipare all'inaugurazione di Artinbosco, il nuovo percorso espositivo nei boschi di San Clemente a Capriasca. Accompagnate da video esplicativi e dalle spiegazioni degli artisti che le hanno realizzate, le grandi installazioni realizzate in materiali naturali sono state ammirate da adulti e bambini. La visita è terminata con una risottata in compagnia nei pressi della torre di Redde.

Artinbosco è un percorso espositivo unico nel suo genere: nasce dall'incontro tra arte e natura ma evolve con il mutare delle stagioni e il trascorrere del tempo. Le installazioni appaiono fra gli alberi lungo il sentiero nella regione di San Clemente, sospese o posate a terra. Ma Artinbosco è in continua evoluzione anche nelle dimensioni: alle sei installazioni iniziali ogni anno ne vengono aggiunte altre, realizzate da artisti svizzeri e internazionali. È stato inserito fra le proposte escursionistiche di Lugano Region ed è visitabile gratuitamente tutto l'anno tutti i giorni.Il progetto nasce dall'amicizia e dall'esperienza dei fioristi e land artist ticinesi Daniele Broggini, Paola Pagnamenta, Monica Zurbrügg e del vivaista Marco Manetti, che da anni creano e lavorano insieme.Le prime sei installazioni esposte lungo la strada che collega il centro sportivo di Tesserete alla chiesa di San Clemente sono: "Heart of Gold" di Karin van der Molen (NL), "#2013" di Aeneas Wilder (UK), "Space Drops" di Alexander Heil (D), "Netzwerk" di Stefan Ester (D), "The Intimate Line" di Maurizio Perron (I) e "L'incontro" di Alberto Manetti (CH). Quest'ultima opera è sponsorizzata dal Corriere del Ticino.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
    Lugano

    Controlli più serrati oggi alla foce del Cassarate

    Dopo che la foto degli assembramenti di giovedì ha fatto il giro del web, questa giornata di sabato sembra essere trascorsa all’insegna del rispetto delle distanze sulla riva del Ceresio - «Se non si rispettano le regole saremo costretti a chiudere nuovamente tutto», aveva avvertito Borradori due giorni fa - GUARDA LE FOTO

  • 3
    Pandemia

    Assembramenti a Lugano, «non ci siamo!»

    Il municipale Lorenzo Quadri diffonde le foto di gente che non rispetta il distanziamento e tuona: «La polizia non fa contravvenzioni, poi fanno cassetta coi radar per 5 km/h in più»

  • 4
  • 5
    LUGANO

    Uno a zero per il polo sportivo, ma ci sono due nodi

    La Commissione dell’edilizia appoggia la richiesta di credito di 14 milioni per la progettazione - Chiede però di trattare in altra sede il trasloco degli uffici comunali e di non «regalare» un milione ai privati

  • 1