Ultimi giorni per godersi
Magritte al LAC

Mostra

La mostra, ospitata nelle sale del MASI di Lugano, raccoglie 90 lavori e sarà aperta fino al 6 gennaio

Ultimi giorni per godersi <br />Magritte al LAC
MASI Lugano - Photo Claudio Bader

Ultimi giorni per godersi
Magritte al LAC

MASI Lugano - Photo Claudio Bader

Ultimi giorni per godersi <br />Magritte al LAC
MASI Lugano - Photo Claudio Bader

Ultimi giorni per godersi
Magritte al LAC

MASI Lugano - Photo Claudio Bader

LUGANO - Ancora pochi giorni per visitare l’esposizione al LAC dedicata al maestro del Surrealismo René Magritte. Finora secondo gli organizzatori è «molto positiva la risposta del pubblico» che, fino a domenica 6 gennaio, potrà ripercorrere la carriera del pittore belga, dagli esordi ai celebri dipinti della maturità. Prosegue con successo, per concludersi il giorno dell’Epifania, Magritte. La Ligne de vie al MASI. Tra borghesi in bombetta senza identità e amanti dalle teste velate, mele smisurate e paesaggi disorientanti, l’esposizione ripercorre l’avventura unica del pittore surrealista belga. Oltre novanta lavori - dipinti, fotografie, documenti e una serie di affiches -, seguono la traccia della conferenza che Magritte tenne eccezionalmente ad Anversa nel 1938, svelando alcune delle fonti d’ispirazione della sua opera e la straordinaria originalità delle sue soluzioni.

La realtà non è mai come si vede: la verità è soprattutto immaginazione

La mostra, aperta lo scorso 16 settembre, nel weekend dell’inaugurazione aveva totalizzato circa 1750 visitatori.

Durante le festività, il museo sarà aperto: Giovedì 27 dicembre 2018: 10:00 – 20:00 Venerdì 28 – domenica 30 dicembre: 10:00 – 18:00 Lunedì 31 dicembre 2018: chiuso Martedì 01 gennaio 2019: 14:00 – 18:00 Mercoledì 02 gennaio 2019: 10:00 – 18:00 Giovedì 03 gennaio 2019: 10:00 – 20:00 Venerdì 04 – domenica 06 gennaio 2019: 10:00 – 18:00

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1