«Un cambio di mentalità contro il traffico»

Luganese

Presentato il tavolo di mobilità aziendale del Malcantone che mira a creare una sinergia tra pubblico e privato, Comuni e imprese, per ridurre il flusso di veicoli

«Un cambio di mentalità contro il traffico»
© CDT/GABRIELE PUTZU

«Un cambio di mentalità contro il traffico»

© CDT/GABRIELE PUTZU

Dal Mendrisiotto al Malcantone. In questa direzione non è andata solo la missiva firmata da alcuni sindaci momò e indirizzata agli omologhi del Luganese, accusati giorni fa di «fare troppo poco per ridurre il traffico». Arrivano in Malcantone dal Mendrisiotto anche le idee che hanno ispirato la creazione del tavolo di lavoro della mobilità aziendale, i cui dettagli sono stati illustrati oggi in un momento di discussione dedicato agli attori del Malcantone e Vedeggio, organizzato a Bioggio dal SAB (Gruppo svizzero per le regioni di montagna) nell’ambito del progetto di mobilità transfrontaliera Crossborder. A dare il la politico è stata la conferenza dei sindaci del Malcantone presieduta dal sindaco di Vernate Giovanni Cossi, che aveva anticipato qualche dettaglio al CdT negli scorsi giorni....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
  • 3

    «Quanti romandi in vacanza a Lugano»

    Turismo

    Per tenere a galla il settore turistico si faceva affidamento soprattutto sugli svizzerotedeschi, ma a sorprendere gli operatori è stata la risposta, tutt’altro che scontata, dei «cugini» francofoni - Federico Haas: «Ne beneficeremo anche nei prossimi anni» - Prenotazioni in calo per fine agosto: «Ci mancheranno i britannici e gli americani»

  • 4

    C’è un tram che si avvicina al Luganese

    Mobilità

    Viaggio virtuale sul mezzo che tra un anno sostituirà lo storico trenino - Potrà circolare a 80 chilometri orari (quello attuale arriva a 60) e trasportare trecento persone - Il direttore della FLP: «Sarà anche più silenzioso e questo andrà a vantaggio di chi abita lungo il tracciato»

  • 5
  • 1
  • 1