Vedeggio e mobilità, sorrisi e alcuni dubbi

Trasporti

Il progetto dello svincolo autostradale di Sigirino procede spedito, così come quello della nuova stazione ferroviaria a Bironico - Le autorità della regione si lamentano però dei ritardi subiti dal tram-treno e dal congelamento della nuova fermata TILO previsto alla Riseria di Taverne

Vedeggio e mobilità, sorrisi e alcuni dubbi
© CdT/Archivio

Vedeggio e mobilità, sorrisi e alcuni dubbi

© CdT/Archivio

Alcuni progetti che ridisegneranno la mobilità del futuro nella valle del Vedeggio - per esempio lo svincolo autostradale di Sigirino o la nuova fermata Tilo di Bironico - procedono a passo spedito, mentre altri faticano un po’. Ma per la Commissione Vedeggio Valley il bilancio di questa legislatura (oggi probabilmente si saprà se effettivamente finirà in aprile o se verrà prolungata fino alla fine dell’emergenza coronavirus) è più in chiaro che in scuro. La commissione, composta da rappresentanti dei Municipi di Bedano (il sindaco Dario Fraschina), Lamone (il sindaco Marco Balerna), Mezzovico-Vira (sindaco Mario Canepa), Monteceneri (la sindaca Anna Celio) e Torricella-Taverne (il vicesindaco Franco Voci), saluta per esempio molto positivamente gli sviluppi che hanno segnato la progettazione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Davide Enderlin a processo

    Lugano

    Rinviato a giudizio l’ex consigliere comunale luganese, che dovrà rispondere di illeciti per oltre tre milioni

  • 2
  • 3

    Fiamme in un appartamento a Lugano

    Ticino

    Il rogo è divampato in una palazzina di via Gerso - Gli inquilini sono stati tratti in salvo - Al momento non sono note le cause che hanno generato il sinistro - FOTO e VIDEO

  • 4
  • 5

    Con Umamy l’integrazione passerà dal piatto

    Lugano

    Il nuovo progetto della Croce Rossa Sezione del Sottoceneri è un servizio di consegna di cibo etnico a Lugano: «Chi lo userà non acquisterà solo cibo, ma una storia di vita, i sapori di un viaggio, un progetto di inclusione sociale» - Disponibile un piatto al giorno (anche in versione vegana), e ogni settimana cambierà la regione da cui provengono le ricette – FOTO

  • 1
  • 1