Verso una corsa a tre per la prima elezione a Tresa

Politica

Il neonato comune andrà finalmente alle urne ad aprile e in lizza ci saranno il PLR, un movimento di area rossoverde e una lista civica che comprende l’UDC, la Lega e, forse, il PPD - I fautori dell’aggregazione saranno della partita

 Verso una corsa a tre per la prima elezione a Tresa
©CDT/ARCHIVIO

Verso una corsa a tre per la prima elezione a Tresa

©CDT/ARCHIVIO

Fra le incognite di un’aggregazione vi è anche il rimescolamento delle forze politiche, che rendono un’elezione ancor meno prevedibile. È il caso del nuovo comune di Tresa (nato dall’unione di Croglio, Monteggio, Ponte Tresa e Sessa), chiamato al primo voto della sua storia ad aprile. Per capire che aria tiri abbiamo fatto un giro tra le forze politiche che hanno deciso di gettarsi nella mischia. Si profila una corsa a tre (forse a quattro), con un’unica certezza: i protagonisti dell’aggregazione si sono detti pronti a rimettersi a disposizione.

Per Tresa

Partiamo dalla lista civica Per Tresa, nella quale - ci spiega il presidente Mauro Zoccatelli (oggi municipale a Monteggio) - sono confluite le neonate sezioni di Tresa dell’UDC e del PPD, esponenti della Lega, delle liste civiche già presenti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Polo sportivo: referendum dell’MPS

    Lugano

    Il Movimento per il socialismo lancerà l’iniziativa contro le decisioni che adotterà il Consiglio comunale cittadino per la realizzazione del progetto

  • 2

    Finalmente una rotonda alla Migros di Taverne

    Mobilità

    Inizieranno a breve i lavori sulla strada cantonale - Si vuole sistemare una volta per tutte la viabilità - Il ponte sul Vedeggio sarà pronto in maggio e il Comune continua a sperare in una nuova fermata ferroviaria alla Riseria

  • 3

    Crollo in galleria, in arrivo la perizia bis

    San Salvatore

    Servirà per determinare se ci sia stato un nesso causale tra i lavori di risanamento del traforo nel 2012 e il franamento nel 2016 in vista del processo in Appello, dato che la prima non ha saputo sciogliere il dubbio

  • 4

    Le sfumature della politica mettono in forse il bike park

    Brè

    Il progetto ha ottenuto la licenza edilizia, ma questo non significa che il Municipio lo sostenga - Il capodicastero Sport Roberto Badaracco: «L’idea è buona ma vi è una forte contrarietà: ci riserviamo la possibilità a livello politico di dire no»

  • 5
  • 1
  • 1